Mare Fuori, il cast

Ci sono dei giovanissimi attori ed attrici a guidare il cast di Mare Fuori, la nuova fiction di Raidue in onda dal 23 settembre 2020. Ragazzi che interpretano dei detenuti di un’Istituto di Pena Minorile di Napoli, alle prese con la detenzioni, alleanze, scontri ed un futuro che, con l’aiuto degli adulti che gestiscono il carcere, vogliono cambiare. Ecco, quindi, il cast di Mare Fuori.

Mare Fuori, cast: i ragazzi

Filippo Ferrari (Nicolas Maupas): un ragazzo della Milano bene con un futuro promettente da musicista. Commette un tragico errore e causa la morte di un suo amico.

Carmine Di Salvo (Massimiliano Caiazzo): un adolescente appartenente a una nota famiglia camorrista, ma che sogna per sè un futuro onesto e che per questo viene chiamato ‘o Piecuro. Bullizzato dai coetanei per legittima difesa compie un gesto estremo che lo condanna alla prigione.

LEGGI ANCHE  Mare Fuori, seconda puntata: anticipazioni

Ciro Ricci (Giacomo Giorgio): il giovane boss recluso nell’istituto minorile di Napoli. Appartiene a una famiglia di camorristi e ne è membro attivo. Per ambizione e carattere vuole affermarsi come boss anche fuori dal carcere.

Edoardo Conte (Matteo Paolillo): condannato per spaccio è un ragazzo bello e pieno di vita. Ha una passione per le donne e nonostante la sua giovane età aspetta già un figlio. All’interno dell’IPM è il numero due dopo Ciro.

Pino ‘o Pazzo (Ar Tem): figlio unico di ragazza madre. È un cane sciolto e non appartiene a nessuna organizzazione criminale. Ha difficoltà a rispettare le regole, buone o cattive che siano. Ha un solo grande amico: il suo cane Tyson.

LEGGI ANCHE  Mare Fuori, terza puntata: anticipazioni

Gianni Cardiotrap (Domenico Cuomo): un adolescente dall’aria innocente. Ispira fiducia e allegria. Ama la musica e sogna di diventare un cantante. È finito in prigione perché ha conosciuto la violenza dentro le mura domestiche.

Tano ‘o Pirucchio (Nicolò Galasso): il soldato fedele di Ciro. Non parla molto ma gli piace eseguire gli ordini. Soprattutto se si tratta di punire qualcuno.

Totò (Antonio Orefice): un adolescente chiacchierone e gregario. Sta sempre dalla parte del più forte.

Milos (Antonio D’Aquino): uno zingaro sinti che si barcamena all’interno dell’IPM, procurando a chi comanda quello che gli serve.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: