Volevo fare la rockstar, trama seconda puntata

Il 6 novembre 2019, su Raidue, va in onda la seconda puntata di Volevo fare la rockstar, la fiction tratta dall’omonimo blog e con Valentina Bellè nei panni della protagonista, una giovane donna con due figlie e tre lavori, che cerca sempre di sbarcare il lunario dimenticandosi di cosa avrebbe voluto veramente fare nella vita.

Il cast della serie include anche Giuseppe Battiston (Francesco), Emanuele Grimalda (Nadja), Angela Finocchiaro (Nice), Riccardo Maria Manera (Eros) ed Ernesto D’Argenio (Vittorio).

Volevo fare la rockstar, seconda puntata

“Cose da fare prima dei 30”
Dopo aver trovato un vecchio elenco scritto quando aveva 15 anni di cose da fare prima di averne 30, Olivia decide di farne almeno una, ovvero conoscere la musicista locale Elena Moras (Anita Kravos), che per anni ha simboleggiato per la protagonista la capacità di scappare da Caselonghe e realizzare i propri sogni.

Con la scusa di tornare a suonare con Daniela (Sara Lazzaro) e Fulvio (Matteo Lai), Olivia la incontra e, galvanizzata, decide di provare ad incidere un disco tutto suo. Elena appoggia la sua decisione, ma i suoi amici no: dopo averci litigato, si reca da sola nello studio di registrazione, ma scopre che Elena la sta usando solo per fare soldi.

LEGGI ANCHE  Volevo fare la rockstar, trama prima puntata

Francesco, intanto, scopre che il supermercato che ha acquistato e da cui Olivia si è licenziata ha un sacco di debiti. Deve così cercare di rientrare nei costi, mentre deve anche occuparsi della figlia Martina (Margherita Morchio), a cui Eros prova ad avvicinarsi per alzare la propria media di voti.

Il giovane, però, ha anche altro a cui pensare, ovvero Antonio (Fabrizio Costella), per cui prova dei sentimenti, sebbene lui sia promesso sposo a Vanessa (Alessia Debandi). A scuola, infine, Viola (Viola Mestriner) litiga ancora con Maurizietto (Tommaso De Tuddo).

Il drago
Olivia ha un incubo: si vede allontanare le figlie dai Servizi Sociali. A breve, infatti, riceverà la visita della Dr.sa Gabella, un’assistente sociale appena arrivata in zona e che sembra essere molto cattiva. Per questo, la protagonista cerca un lavoro regolare, che trova in un ristorante giapponese di Trieste. Qui, la proprietaria le fa un’offerta: sdraiarsi nuda davanti a dei commensali che mangeranno il sushi appoggiato sul suo corpo.

Viola, intanto, accetta l’invito del professore di Educazione Fisica Cesare (Lorenzo Adorni) di partecipare ad alcuni allenamenti della squadra mista di rugby che sta formando. La bambina accetta riluttante, ritrovandosi a collaborare con Maurizietto, ma finisce per farsi male. Olivia si confronta con il professore, ma ne resta colpita dal fascino.

LEGGI ANCHE  Volevo fare la rockstar, trama ultima puntata: come finisce?

Vanessa, intanto, è convinta che Martina sia innamorata di Eros e lo dice all’amico, che si avvicina alla ragazza, scoprendo di avere con lei dei punti in comune. Francesco, invece, viene invitato da un amico di Milano a cenare a Trieste, proprio al ristorante giapponese in cui lavora Olivia. Per un fraintendimento, crede che la ragazza abbia accettato di spogliarsi davanti ai clienti e cerca di portarla via, ma Olivia ha rifiutato la proposta e come conseguenza della reazione di Francesco viene licenziata.

Emma (Caterina Baccicchetto) scopre che la nonna Nadja (Emanuela Grimalda), che ha da poco trovato lavoro come giardiniera da Nice (Angela Finocchiaro), vive nella sua auto. Per questo, la invita a stare nel capannone di casa, all’insaputa della madre. Olivia lo viene a sapere proprio nel giorno della visita dell’assistente sociale che, però, si rivela essere una persona comprensibile che apprezza tutti gli sforzi fatti dalla protagonista.

Superata la prova, Olivia acconsente ad avere la madre nel capannone, mentre di notte sogna Cesare. Al suo risveglio, il professore le scrive e la invita con le bambine ad una partita di rugby.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: