Spot Edison, quando intelligenza e ironia si incontrano (video)

Non tutti gli spot riescono col buco. Anzi, la maggior parte sono davvero brutti, oserei dire inguardabili. Proprio per questo ho deciso di “premiare” gli spot più riusciti con una rassegna di articoli dedicati. Il primo spot che ho scelto è quello della compagnia Edison, con protagonista il pilone della nostra nazionale di rugby Martìn Castrogiovanni.

Edison ha deciso di proporre una serie di spot moderni, dove attualità e ironia si mescolano in modo perfetto. Nell’anno dei Giochi Olimpici di Londra, con migliaia di atleti che si stanno preparando alle gare, c’è qualcuno che non potrà partecipare perché lo sport praticato, pur essendo diffuso in tutto il mondo, non è disciplina olimpica.

LEGGI ANCHE  Campi di Battaglia da stasera su Alpha

E’ proprio il caso dei rugbisti, di cui Castrogiovanni è uno dei massimi esponenti. Col suo aspetto da “uomo delle caverne”, il pilone dei Leicester, negli spot, tenta di partecipare alle Olimpiadi attraverso altre discipline. La pubblicità trasmessa in questi ultimi mesi lo vedeva mischiarsi con le ragazze della nazionale di ginnastica ritmica, con uno stile da “elefante in una cristalleria”.

LEGGI ANCHE  Ballando con le Stelle 11 marzo 2017: anticipazioni

Da qualche giorno è stato lanciato il nuovo spot, nel quale Castrogiovanni tenta di entrare nella nazionale di pallanuoto, ovviamente con risultati non proprio da sirenetto. Il messaggio, azzeccatissimo, è: “Edison sostiene gli azzurri che vanno alle Olimpiadi. E quelli che ci vorrebbero andare“.

Nel primo video trovate lo spot che ci ha accompagnato in questi mesi, con la nazionale di ginnastica ritmica. Nel secondo, invece, il nuovo con la nazionale maschile di pallanuoto.

CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Ascolti Tv Blog.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: