Prima alla Scala di Milano del 7 dicembre 2020: come vederla, programma e brani utilizzati

La Prima della Scala di Milano di quest’anno, prevista per oggi, 7 dicembre 2020, sarà ben differente dalle altre degli anni passati. La pandemia ha infatti costretto a riorganizzare i piani, dal momento che il teatro non è accessibile e gli spettacoli annullati.

Per non annullare la tradizione (che prevede proprio nella festività di Sant’Ambrogio l’apertura della stagione), la Rai ed il Teatro alla Scala hanno deciso di realizzare una serata che andrà in onda eccezionalmente in tv, in Eurovisione, in radio ed in streaming.

Dalle 16:45 sarà quindi possibile vedere lo spettacolo “A riveder le stelle”, in diretta su Raiuno, con la conduzione di Milly Carlucci e Bruno Vespa, in Eurovisione per i Paesi stranieri, su Radio 3 (ma anche su Euroradio) ed in streaming su RaiPlay. A gestire la diretta un gruppo di registi televisivi coordinati da Stefania Grimaldi.

A raccontare la serata saranno dieci telecamere e cinquanta microfoni – a cura del Centro di Produzione Tv Rai di Milano – per dare volto e voce a grandi interpreti del nostro tempo; a étoile e primi ballerini del corpo di ballo; oltre naturalmente all’Orchestra e al Coro della Scala, con il loro Direttore musicale Riccardo Chailly.

Per quanto riguarda il programma, lo spettacolo è stato appositamente pensato per dare un messaggio di speranza, ma anche per celebrare Dante Alighieri, citando le ultime parole dell’Inferno della sua Divina Commedia, l’opera più famosa dell’autore di cui, nel 2021, ricorreranno i 700 anni dalla morte.

LEGGI ANCHE  La Prima della Scala 2016 in diretta su Rai1 e streaming

Ecco, quindi, il programma dello spettacolo ed i brani utilizzati:
1. F. Cilea – “Io son l’umile ancella” da Adriana Lecouvreur – Registrazione
2. Inno di Mameli
3. G. Verdi – Preludio da Rigoletto
4. G. Verdi – “Cortigiani vil razza dannata” da Rigoletto – Luca Salsi
5. G. Verdi – “La donna è mobile” da Rigoletto – Vittorio Grigolo
6. G. Verdi – “Ella giammai m’amò” da Don Carlo – Ildar Abdrazakov
7. G. Verdi – “Per me giunto” da Don Carlo – Ludovic Tézier
8. G. Verdi – “O don fatale” da Don Carlo – Elīna Garanča
9. G. Donizetti – “Regnava nel silenzio” da Lucia di Lammermoor – Lisette Oropesa
10. G. Puccini – “Tu, tu piccolo Iddio” da Madama Butterfly – Kristine Opolais
11. R. Wagner – “Winterstürme” da Walküre – Camilla Nylund, Andreas Schager
12. G. Donizetti – “So anch’io la virtù magica” da Don Pasquale – Rosa Feola
13. G. Donizetti – “Una furtiva lacrima” da Elisir d’amore – Juan Diego Flórez
14. Lo Schiaccianoci – Adagio dal Grand pas de deux, Atto II con Nicoletta Manni e Timofej Adrijashenko
15. G. Puccini – “Signore ascolta” da Turandot – Aleksandra Kurzak
16. G. Bizet – Preludio da Carmen

LEGGI ANCHE  Tosca: la Prima della Scala 2019 in diretta tv e streaming

Per quanto riguarda i balletti, le musiche sono di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Davide Di Leo. Le coreografie sono di Manuel Legris, Rudolf Nureyev e Massimiliano Volpini. Durante lo spettacolo, inoltre, saranno utilizzati i seguenti brani letterari:

-La poesia Verrà la morte e avrà i tuoi occhi di Cesare Pavese (1951);
-la poesia Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale di Eugenio Montale (1971);
-l’estratto letterario dal film Efter repetitionen (1984);
-l’estratto dal libro Dancer di Colum McCann (2003);
-il frammento dell’intervista di Ezio Bosso rilasciata durante la trasmissione Propaganda Live (2019).

I brani saranno letti da alcuni attori italiani, tra cui Massimo Popolizio, Laura Marinoni, Giancarlo Judica Cordiglia e Caterina Murino. L’impianto scenico, che vede protagonista il Teatro con l’Orchestra al centro della platea e artisti collocati non solo in palcoscenico ma collegati dai palchi e in diversi spazi dell’edificio, è firmato da Giò Forma con le luci di Antonio Castro e i video di D-Wok. Grazie ad un accordo tra il Teatro alla Scala e la Camera della Moda, infine, alcuni dei più prestigiosi stilisti italiani vestiranno gli artisti in palcoscenico, con il coordinamento del costumista Gianluca Falaschi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: