Margherita delle stelle, quante puntate sono?

Seguici su Whatsapp - Telegram

La storia di Margherita Hack in televisione: martedì 5 marzo 2024, alle 21:30, su Raiuno va in onda Margherita delle stelle, la fiction prodotta da Minerva Pictures (tra i cui soci compare Santo Versace) e Rai Fiction con Cristiana Capotondi nei panni della protagonista.

Ma da quante puntate è composto Margherita delle stelle? In realtà, la produzione è un film-tv della durata di circa 100 minuti, motivo per cui la fiction è composta da una sola puntata, in onda nella serata di martedì 5 marzo.

La trama di Margherita delle stelle

Margherita Hack (Cristiana Capotondi) è una bambina come tante altre che però ha avuto la fortuna di avere due genitori che -con qualche generazione d’anticipo- le hanno insegnato i valori della libertà, della parità, del contatto con la natura e della curiosità.

LEGGI ANCHE  La lunga notte, quante puntate sono?

Hack gira per le campagne fiorentine in bicicletta, coi capelli sciolti, i vestiti comodi e una naturale predisposizione all’autonomia. Si trasforma poi in una liceale che, durante il ventennio fascista, decide di seguire l’istinto e difende la sua insegnante ebrea, rischiando di farsi espellere dai licei italiani perché non crede sia giusto che venga cacciata per le sue origini.

È anche la ragazza che se ne frega delle mode, di quello che pensano gli altri e che preferisce lo sport e le gite in bicicletta alle serate mondane. Con Aldo (Flavio Parenti), prima amico d’infanzia e poi compagno di tutta una vita, costruisce un matrimonio su misura, al di là di ogni usanza e tradizione, tra lunghe chiacchierate sotto le stelle e la scelta condivisa di prediligere la libertà alla famiglia.

LEGGI ANCHE  Anticipazioni Un medico in famiglia 9: via Bianca, Lele e Melina, arriva Flavio Parenti

L’adolescente diventa infine la giovane donna che si innamora del mondo delle stelle e, a dispetto di tutte le convenzioni e i limiti posti alle aspirazioni femminili, riesce a emergere in un mondo fatto e governato da soli uomini.

Ancora una volta la sua eccezionalità nasce dalla libertà autentica e dall’innata e inesauribile curiosità: qualità che la rendono una ricercatrice fenomenale. Tanto che, dopo dieci anni al centro Astronomico di Merate, dove si è scontrata con le dinamiche baronali del mondo accademico italiano, Margherita Hack diventa finalmente la prima direttrice dell’Osservatorio Astronomico di Trieste. E da lì proseguirà il suo viaggio pluridecennale tra i meandri del cosmo, con gli occhi sempre puntati in alto.

Seguici su Whatsapp - Telegram