Le Invasioni Barbariche di Daria Bignardi tornano domani sera su La7

Non sarà un esempio di irresistibile simpatia, né la sua carriera può dirsi esente da passi falsi (uno su tutti, la fallimentare trasferta in Rai del 2009): eppure Daria Bignardi resta uno dei pochi personaggi televisivi capaci di ridare un senso alla formula dell’intervista informale “a tu per tu”.

La nuova stagione de Le Invasioni Barbariche, il talk show diventato ormai un piccolo cult della programmazione di La7, prende il via domani, venerdì 17 gennaio 2014, alle ore 21.10: previste sei puntate invernali a cui faranno seguito altre sei puntate in autunno, secondo un’inedita suddivisione in tranche che è stata voluta dall’editore Urbano Cairo, pare, più per esigenze di bilancio che di palinsesto.

Daria-Bignardi

Invasioni dimezzate, quindi, ma parco ospiti come sempre di tutto rispetto: la stessa Bignardi lo scorso 10 gennaio ha fornito su twitter alcune anticipazioni sulla prima puntata. Cinque le interviste in programma: la più attesa è senza dubbio quella alla popstar Mika, ormai amatissimo nel nostro paese dopo la performance da giurato a X Factor Italia. Previsti poi Matteo Renzi, alla sua terza ospitata alle Invasioni ma alla prima nel ruolo di segretario del Partito Democratico; il ben noto scrittore, attore, conduttore televisivo, speaker radiofonico (e chi più ne ha più ne metta) Fabio Volo; e l’attrice Valeria Bruni Tedeschi, reduce dal successo del chiacchieratissimo ultimo film di Paolo Virzì, Il Capitale Umano. La giornalista ha annunciato anche un quinto ospite “a sorpresa”, la cui identità è tutt’ora top secret.

Ascolti sempre soddisfacenti (la scorsa edizione si è assestata su una media del 5% di share), e un’indubbia capacità di lasciare il segno sull’attualità sono le credenziali del talk-show della Bignardi: l’ormai celeberrima intervista a Mario Monti col cagnolino in grembo, in grado da sola di azzoppare la carriera politica dell’ex presidente del consiglio, sta lì a dimostrarlo.

Advertisements