Advertisements
Advertisements

Italia1 dice addio ai cartoni animati del mattino

Un’altra era di Italia1 si è chiusa. Chissà quanti bambini sono cresciuti facendo colazione con i cartoni animati che ogni mattina la rete trasmetteva all’interno del vecchio Ciao Ciao! La giornata di oggi è in qualche modo considerabile storica, dato che per l’ultima volta la seconda rete Mediaset ha svegliato i suoi giovanissimi spettatori con i cartoni, almeno in un giorno feriale.

A partire da lunedì (anzi, da martedì, dato che per Pasquetta andrà in onda un film) ad occupare le fasce del primo mattino di Italia1 saranno sitcom in replica, in particolar modo Zack & Cody al Grand Hotel e Tutto in famiglia, che sostituiranno i Pokémon (che addirittura 10 anni fa riuscirono a conquistare la prima serata della rete), Spongebob e Scooby Doo, eliminati dal palinsesto della rete di Italia1.

Una decisione comprensibile, dal momento che sul piano degli ascolti i cartoni animati di Italia1 soccombevano alle proposte di Boing, Cartoonito e dell’infinità di canali televisivi dedicati ai più piccoli. I giovanissimi saranno quindi costretti a scegliere i canali tematici, abbandonando definitivamente la vecchia generalista.

Un ulteriore passo di Italia1 verso l’abbandono del target dei giovanissimi, dopo la chiusura dello spazio pomeridiano di Bim Bum Bam. Adesso gli unici disegni animati in onda sul canale di Luca Tiraboschi saranno quelli in onda nel dopopranzo, ovvero I Simpson, le vecchie serie di Dragon Ball e Lupin e, da martedì, la nuova serie di Naruto, che però puntano a raggiungere il pubblico dei ventenni (ma anche trentenni) di oggi, cresciuti con questi classici dell’animazione anni 90 e 2000.

Unica nota positiva: i cartoni animati continueranno ad andare in onda nelle mattine del sabato e della domenica.

Advertisements