Zecchino d’Oro 2020, le date: rinvio causa Covid?

Anche lo Zecchino d’Oro 2020 finisce per restare vittima della pandemia. Stando alle informazioni in possesso di TvBlog, infatti, sembra che la 63esima edizione della rassegna canora per bambini non si terrà nella sua tradizionale collocazione di fine autunno, ma che sia stata rimandata a maggio 2021.

Quest’anno lo Zecchino d’Oro avrebbe visto, oltre ai soliti appuntamenti pomeridiani dal 2 al 4 dicembre, anche una prima serata prevista per sabato 5 dicembre 2020, con la conduzione di Carlo Conti (anche direttore artistico) e Mara Venier.

L’emergenza sanitaria in corso rende molto difficile riuscire ad organizzare la manifestazione, tanto che -sebbene al momento non sia ancora giunta conferma dall’organizzazione- si starebbe pensando ad un rinvio. D’altra parte, il Covid-19 sta toccando numerose produzioni televisive: anche Carlo Conti, risultato positivo e ricoverato per qualche giorno in ospedale (ora è stato fortunatamente dimesso), si è dovuto momentaneamente fare da parte nella conduzione di Tale e Quale Show.

Le canzoni di questa edizione dello Zecchino d’Oro sono già state selezionate: tra gli autori, da citare la presenza di Francesco Tricarico, Simone Cristicchi e Leonardo Pieraccioni. Lo slittamento a maggio della rassegna permetterà così di organizzarsi al meglio e, soprattutto, sperare che l’emergenza sia rientrata per allora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: