Un posto al sole, successo senza fine: contratto per altri due anni di set

Seguici su Whatsapp - Telegram

Se c’è un prodotto televisivo che non conosce crisi, questo è Un posto al sole. La soap opera di Rai3 con protagonisti Riccardo Polizzy Carbonelli, Nina Soldano e Francesco Devenuto, in produzione da 16 anni, continua a mietere successi nell’access prime time nonostante l’agguerrita concorrenza delle ammiraglie ottenendo uno share medio di oltre il 9%.

L’intero set si è inoltre recentemente trasferito a New York per una trasferta, senza superare il rigido budget annuale prestabilito; per girare le puntate “casalinghe”, ambientate a Napoli, la produzione spende molto meno di 100mila euro a puntata.

LEGGI ANCHE  Centovetrine in vacanza, Beautiful raddoppia: da oggi doppio episodio su Canale5

E forte di questi risultati, la Rai ha prorogato il contratto alla soap italiana più longeva per altri due anni di riprese, fino all’agosto 2014, con la previsione di girare altri 500 episodi ambientati nella città partenopea. Tutto mentre dall’altra parte, Centovetrine è da mesi in bilico e rischia la chiusura nonostante anch’esso ottenga ottimi risultati d’ascolto.

Ma non è finita: pare che ci siano anche nuovi progetti per la fiction prodotta da Rai Ficton e Fremantlemedia, che potrebbero realizzarsi nella forma di striscie web, spin off o addirittura un intero film.

LEGGI ANCHE  E' successo anche... - La Tv (in)diretta del 2 settembre 2012. Dall'onnipresente Pannofino, ai consigli di Sandra Milo: "Ci vuole bravura"

Seguici su Whatsapp - Telegram