Storia di una famiglia perbene, quante puntate sono?

La fiction targata Mediaset continua a proporre storie familiari e, dopo Luce dei tuoi occhi, è la volta di Storia di una famiglia perbene, una saga ambientata a Bari tra gli anni Ottanta e Novanta, che vede tra i protagonisti Giuseppe Zeno e Simona Cavallari.

Ma da quante puntate è composto Storia di una famiglia perbene? In tutto gli episodi di questa serie tv sono otto, ciascuno della durata di cinquanta minuti, che Canale 5 manda in onda due per volta, per quattro prime serate ed altrettante settimane. Il finale di serie, quindi, è previsto per il 24 novembre.

Storia di una famiglia perbene, la trama

1985Maria De Santis (Silvia Rossi), ultimogenita di una famiglia di pescatori, cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe (Eugenio Ricciardi) e Vincenzo (Lorenzo Mazzotta). E’ una tredicenne dai modi di fare insolenti che le è valso il soprannome di Malacarne.

Intelligente, caparbia e risoluta, Maria si ribella alla muta sottomissione della madre Teresa (Simona Cavallari) che subisce violenze dal marito Antonio De Santis (Giuseppe Zeno) per il bene dei suoi figli. Non solo la vita nel rione è dura ma per Maria lo è anche in famiglia, dove l’unica sua ancora di salvezza è la nonna che la sa ascoltare, capire e aiutare.

Negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, nella vita di Maria è sempre presente Michele Straziota (Andrea Arru) suo compagno di scuola, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia, quella del boss Nicola (Vanni Bramati). Anche Michele non ha una situazione familiare felice: la mamma Angelica (Sonia Aquino) e i fratelli Salvo (Vito Mancini) e Carlo (Alessio Gallo) vogliono spingerlo verso l’attività di famiglia.

Il ragazzo, il cui unico desiderio sarebbe quello di suonare la chitarra e cantare, si ribella inutilmente a quella vita da mafiosi ma il padre ha altri progetti per lui, iniziandolo a lavori di contrabbando. Michele ha un destino segnato e per sottrarsi è costretto alla fuga. L’amore tra Michele e Maria, anche se impossibile, li preserva dalla decadenza che li circonda.

Un amore che li porterà a perdersi e ritrovarsi negli anni, osteggiato dalle famiglie in lotta da sempre tra di loro. Perché Antonio, il padre di Maria, ha un conto in sospeso con Nicola Straziota, un conto che si porta dietro da tutta una vita da quando suo padre, pescatore come lui, si è ritrovato coinvolto in un losco affare con gli Straziota. Accecato dall’odio e dall’onore ostacolerà con violenza qualsiasi tipo di legame tra Maria e Michele.

1992 – Sette anni dopo Michele, ormai ventenne (Carmine Buschini), ritorna a Bari richiamato dalle gravi condizioni di salute del padre. Deve portare a termine un’ultima complicata operazione di narcotraffico. Ma la situazione si complica quando scopre che la sua Maria, ormai maturanda (Federica Torchetti), sembra averlo dimenticato, fidanzandosi con Alessandro (Elia Marangon) un suo compagno di liceo, figlio dell’attuale colonnello dei carabinieri, Ettore Zarra (Marco Falaguasta), mandato a Bari per debellare la criminalità locale (e quindi gli Straziota). Riuscirà Maria a redimere il ragazzo? Michele si salverà dalla disperata caccia delle forze dell’ordine? Trionferà l’amore?

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: