Romulus, il cast

Un viaggio nel tempo fino a prima della nascita di Roma. E’ quello che propone Romulus, la nuova serie tv in onda dal 6 novembre 2020 su Sky Atlantic e Now Tv. Ideata, prodotta e diretta da Matteo Rovere (che al cinema aveva proposto “Il Primo Re”), la serie tv racconta le origini della leggenda della nascita di Roma tramite il punto di vista di tre giovani personaggi.

Il cast principale è formato infatti da tre giovani attori, mentre il cast secondario è composto da attori più grandi, tra cui alcuni che abbiamo già visto altrove. Ecco, quindi, il cast di Romulus.

[Foto di Francesca Fago]

Andrea Arcangeli è Yemos

Principe di Alba, ha sempre potuto contare su suo fratello gemello Enitos (Giovanni Buselli), a cui si sente indissolubilmente legato dal sangue e dal destino. Costretto alla fuga e solo per i boschi è catturato dai Luperci ed è così che conosce Wiros (Francesco Di Napoli). Quando si ritrova solo, inizialmente è perduto. Costretto a lottare per andare avanti, rinasce e diventa un uomo nuovo. L’incontro con Wiros è profondamente formativo, condivide con lui prove durissime e in lui ritrova qualcosa di simile a un fratello. Le sue origini regali fanno di lui un uomo con un grande senso dell’onore e delle tradizioni: la famiglia,l’onestà, la giustizia, il coraggio, il rispetto degli dei, la fedeltà al popolo, la non indifferenza di fronte al dolore altrui sono tutti valori che eredita dal nonno materno e che cerca di tenere alti contro ogni avversità. Ma il legame arcaico dell’eredità di sangue diventa pian piano ingombrante. L’incontro con i Ruminales gli farà scoprire una nuova parte di sé, più bestiale e selvaggia che lo renderà capace di reclamare ciò che gli è stato tolto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: