Rocco Schiavone 2, streaming 4a ed ultima puntata

Il 7 novembre 2018, su Raidue, è andata in onda la quarta ed ultima puntata di Rocco Schiavone 2, la fiction con Marco Giallini nel panni del protagonista, un burbero Vicequestore romano che, per motivi disciplinari, è stato trasferito ad Aosta, come raccontato nei libri di Antonio Manzini da cui è tratta la serie.

La serie tv è visibile anche in streaming, sul sito ufficiale della Rai, e sull’app disponibile per smart tv, tablet e smartphone. Gli episodi si possono rivedere sulla pagina dedicata alla fiction, che vede nel cast anche Ernesto D’Argenio, Claudia Vismara, Lorenza Indovina e Francesco Acquaroli.

La quarta puntata della seconda stagione di Rocco Schiavone è già disponibile in streaming. Qui il link per poter vedere la puntata.

LEGGI ANCHE  Rocco Schiavone 2, streaming 3a puntata

Rocco Schiavone 2, trama 4a ed ultima puntata

Prima che il gallo canti
Un cadavere senza nome viene trovato tra le colline di Castel di Decima a Roma. In tasca ha solo un biglietto con scritto il numero di telefono di Schiavone. Rocco è costretto a tornare a Roma per fare i conti con il suo passato oscuro, un compito che si rivela sempre più difficile, visto che da un po’ di tempo qualcuno sta informando il questore di ogni suo spostamento.

LEGGI ANCHE  Rocco Schiavone 2, streaming 2a puntata

C’è una talpa in questura. Per la prima volta, Schiavone non può fidarsi di nessuno, a parte Caterina (la Vismara) e il piccolo Gabriele. Nel frattempo, il vicequestore di Spinaceto, che sta indagando sull’omicidio a Castel di Decima, scopre un collegamento tra la vittima e l’ambasciata dell’Honduras.

A Rocco basta questo per capire che la vittima era legata a Enzo Baiocchi (Adamo Dionisi). Seguendo questa pista, Rocco intravede la possibilità di prenderlo una volta per tutte, di risolvere l’omicidio di Castel di Decima e di togliere dai guai Sebastiano (Acquaroli). Sempre che la talpa non glielo impedisca.