Nero a metà 2, quando va in onda?

Tornano l’ispettore Carlo Guerrieri (Claudio Amendola) ed il suo collega Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz), protagonisti di Nero a metà 2, la seconda stagione della fiction di Raiuno co-prodotta da Rai Fiction e Cattleya, in collaborazione con Netflix. Nuovi episodi che racconteranno lo svilupparsi del loro rapporto lavorativo, ma anche le loro vite private, intrecciate ad un complicato caso.

Ma quando inizia Nero a metà 2? La seconda stagione partirà il 10 settembre 2020, ed andrà in onda il giovedì sera. Una collocazione importante, riservata alle serie tv più apprezzate dal pubblico, che dimostra l’affetto del pubblico verso la fiction.

Nero a metà 2, la trama

Dopo il successo della prima stagione, Claudio Amendola torna a vestire i panni dell’ispettore Carlo Guerrieri con la consueta carica di umanità e ironia. Al suo fianco ritroviamo Malik Soprani, l’ambizioso poliziotto nero ora fresco di promozione.

LEGGI ANCHE  Nero a metà 2, anticipazioni quinta puntata

I due formano una strana coppia: affiatata nel lavoro ma sempre in attrito. Radicato nell’orizzonte multiforme della Roma di oggi, Nero a metà 2 declina il tema della diversità, protagonista della cronaca quotidiana e dei casi d’omicidio che Guerrieri e i suoi risolvono con intelligenza e umanità e dai quali ognuno ricava un insegnamento.

A stravolgere la vita di Carlo e la relazione con Cristina (Alessia Barela), appena sposata, arriva Marta Moselli (Nicole Grimaudo), una collega conosciuta in circostanze drammatiche. Tra i due scatta subito un bisogno di vicinanza, alimentato dalle indagini che vedono Marta dolorosamente coinvolta.

LEGGI ANCHE  Nero a metà, streaming 3a puntata

Indagini legate a una vicenda che mette in pericolo l’intero commissariato Monti, Muzo (Fortunato Cerlino) in particolare, colpito dalla morte della moglie, della quale all’inizio viene accusato. Ci sono nodi del passato che tornano a chiedere il conto, amori che finiscono e altri che promettono di sbocciare.

Ecco, allora, l’ingresso di Enea Chiesa, specializzando di medicina legale che tenta di riaprire il cuore di Alba (Rosa Diletta Rossi), e quello di Monica Porta (Claudia Vismara), la psicologa che prova a fare lo stesso con Malik. Ma chissà se Alba e Malik sono liberi dal ricordo della loro relazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: