Morto Gero Caldarelli, anima del Gabibbo

Lutto a Striscia la notizia. È morto oggi infatti Gero Caldarelli, il mimo che dal 1990 animava il Gabibbo. Sebbene il suo volto non sia diventato celebre, le sue movenze hanno contribuito a dare al pupazzo rosso la fama e la simpatia che da sempre l’hanno accompagnato. All’interno del Gabibbo c’è stato sempre Caldarelli, salvo nell’ultimo periodo, dopo la scoperta di un male incurabile, quando ha iniziato ad alternarsi con il suo allievo Rocco Gaudimonte.

Caldarelli collaborò con Antonio Ricci già in Drive In, nei panni di Gawronski e Pendulus, e nel 1990 venne scelto per interpretare il Gabibbo. E’ proprio Ricci a commentare commosso la sua scomparsa, sottolineando come sia riuscito a dare grazia e poesia ad un pupazzo che nasceva “arrogante”.

LEGGI ANCHE  Fabio e Mingo indagati per simulazione di reato

Nato a Torino il 24 agosto 1942, Caldarelli aveva frequentato la scuola di mimo del Piccolo Teatro. Dopo numerose parti sia in teatro che in TV, nel 1974 fondò, insieme a Maurizio Nichetti, la compagnia e scuola di mimo Quelli di Grock. Nel 1979 prese parte al film Ratataplan.

Gero Caldarelli ha anche scritto il libro Una vita da ripieno – Cronache dall’interno del Gabibbo (Rizzoli) e nel maggio scorso ha pubblicato una raccolta di fiabe intitolata Belandi, che storie! Tre mega avventure nel mondo dei besughi (Mondadori). Gero era inoltre autore di quadri in gommapiuma e smalti ad acqua.

CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Ascolti Tv Blog.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: