Montalbano – Un diario del ’43: streaming, la trama, il cast ed il finale

Un diario del ’43 è il titolo di un episodio de Il Commissario Montalbano, la fortunata fiction di Raiuno, andato in onda per la prima volta il 18 febbraio 2019 ed in replica il 6 aprile 2020. Il film-tv, diretto da Alberto Sironi, vede Luca Zingaretti nei panni del protagonista, affrontare ben tre casi, collegato l’uno all’altro in modo sorprendente.

Un diario del ’43, trama

Dopo l’esplosione di due silos, Montalbano riceve da Nicolò Zito (Roberto Nobile) un diario risalente al 1943 e firmato da Carlo Colussi (Lorenzo Adorni), giovane fascista che, all’indomani dell’8 settembre, scrive di aver compiuto un gesto terribile.

Nel frattempo, a Vigata torna John Zuck, il cui vero nome è Giovanni Zuccotti (Dominic Chianese): l’uomo racconta al Commissario di essere rimasto negli Stati Uniti, dove era giunto dopo essere stato catturato dagli americani durante la Seconda Guerra Mondiale e dove vi rimase dopo aver scoperto la morte dei genitori, in Italia, in un incidente stradale. John, inoltre, chiede aiuto al protagonista per rimuovere il suo nome da un monumento ai caduti.

A questi due casi, se ne aggiunge un terzo, quello dell’omicidio dell’imprenditore Angelino Todaro (Nino Bellomo), ucciso con una pistola risalente alla guerra. Tramite le indagini, Montalbano scopre che Rosalba (Roberta Caronia), nipote della vittima che gestisce la sua azienda, ogni tanto si faceva aiutare da Matteo (Marco Basile), figlio di Todaro non cui non parlava più da tempo, incolpandolo della morte dell’altro suo figlio Luigi. Inoltre, dieci giorni prima dell’omicidio Todaro si era fatto confessare da don Giummarra (Angelo Tosto), chiedendogli di accettare la donazione di dieci milioni di euro per farsi perdonare qualcosa che aveva fatto anni prima.

Il Commissario, sul fronte del mistero del diario, scopre invece che anche Anita, la fidanzata di Carlo, aveva un diario, in cui rivela di essere stata violentata. Per Montalbano, quindi, il gesto di cui parla Carlo è legato non ad un atto politico ma ad un atto d’amore verso la ragazza. Mentre gli americani trasportavano gli esplosivi, Carlo (che aveva scoperto che i violentatori erano americani) provocò un’esplosione che ruppe anche il vetro dell’orologio del palazzo municipale, dove vi fu addirittura trovata una mano. Montalbano, grazie ad un annuncio in tv, rintraccia Carlo (Giulio Brogi), e scopre che è diventato frate.

L’episodio segna anche l’omaggio della serie a Marcello Perracchio, interprete del Dr. Pasquano, scomparso nel 2018. Per questo motivo, anche il suo personaggio viene fatto uscire di scena.

Un diario del ’43, finale

-Attenzione: spoiler-
Todaro aveva un socio in affari, Busacca, che era avvocato della famiglia di John Zuck: questo chiede a Todaro (che prima di essere imprenditore lavorava come meccanico) di manomettere i freni dell’auto dei genitori di Zuck, provocando l’incidente: in questo modo Busacca acquistò il terreno su cui era costruita la loro casa per pochi soldi, rivendendolo al Comune guadagnandoci una grande somma.

Per Montalbano, ora tutto è chiaro: ad uccidere Todaro è stato proprio Zuck che, scoperto che è stato lui a provocare la morte dei suoi genitori, è tornato in Italia per vendicarsi. Todaro gli consegnò la pistola e, pentito, gli chiese di ucciderlo. Zuck chiede al Commissario di aspettare il giorno successivo per arrestarlo, in modo che possa vedere un’ultima volta la festa di San Giorgio. Ma il giorno dopo, quando dovrebbe essere arrestato, l’uomo si suicida.

Un diario del ’43, cast

Ecco il cast de Un diario del ’43:

Luca Zingaretti: Salvo Montalbano
Cesare Bocci: Mimì Augello
Peppino Mazzotta: Fazio
Angelo Russo: Catarella
Sonia Bergamasco: Livia
Selene Caramazza: Alessandra De Rossi
Giulio Brogi/Lorenzo Adorni: Carlo Colussi
Roberta Caronia: Rosalba
Marco Basile: Matteo
Roberto Nobile: Nicolò Zito
Aldo La Spina: Pepè Panarello
Davide Lo Verde: Galluzzo
Giovanni Guardiano: Jacomuzzi
Rosa Giustolisi: moglie di Pasquano
Aglaia Mora: Dr.sa Barresi
Angelo Tosto: don Giummarra
Silvia La Monaca: Franca Puca
Francesco Colaiemma: Pescatore
Nellina Laganà: Zina
Nino Bellomo: Angelino Todaro
Fabrizio Romano: Padre Carmelo
John Zuck: Dominic Chianese

Un diario del ’43, streaming

E’ possibile vedere Un diario del ’43 in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: