Montalbano | Come voleva la prassi | Streaming, trama, finale e cast

Il secondo film-tv in replica de Il Commissario Montalbano, in onda questa sera, alle 21:25, su Raiuno, è Come voleva la prassi, come sempre tratto dai libri di Andrea Camilleri e prodotto da Rai Fiction e Palomar. Il film fu trasmesso per la prima volta il 6 marzo 2017, ed è così uno dei film-tv più recenti della serie con Luca Zingaretti.

Come voleva la prassi, trama

Una donna, Vera, proveniente dall’Est Europa, viene trovata morta, con indosso solo un accappatoio intriso di sangue, nell’androne di un condominio. Nessuno dei condomini la conosce, dal momento che la ragazza non viveva lì, ma uno di loro, l’operatore di ripresa Davide Guarnotta (Giulio Corso), lavora anche al Doberman, locale di proprietà dei Cuffaro, famiglia criminale che starebbe proteggendo i responsabili dell’omicidio.

I Cuffaro si vedono così chiuso il loro locale per mano di Montalbano e di Ingrid (Isabell Sollman) e decidono di preparare un attentato ai danni del Commissario. Ma uno dei mandanti, Salvatore Niscemi (Giuseppe Schillaci), è un giovane che il protagonista salvò anni prima, e che decide di risparmiare.

Ma quando Guarnotta viene ucciso, le cose si complicano: la sua vicina di casa Graziella Persico (Sofia Pulvirenti) mostra al Commissario un pacco che il giovane le aveva consegnato e che le aveva chiesto di dare alla Polizia in caso gli fosse successo qualcosa. Quel pacco contiene dei dvd con le immagini di un’aggressione avvenuta in una cava ai danni proprio di Vera.

LEGGI ANCHE  Il Commissario Montalbano | Il giro di boa | Streaming e cast

Mentre indaga, il Commissario fa la conoscenza del magistrato in pensione Leonard Attard (Nuccio Vassallo), tornato a Vigata per revisionare i suoi processi e capire se le sue sentenze siano state mosse da ragioni personali.

Come voleva la prassi, finale

-Attenzione: spoiler-
Montalbano riconosce, tra i partecipanti alla festa, il sindaco uscente Palladino. Non gli resta che portare il dvd al Pm. Ma prima che possa essere utilizzato, il filmato viene rubato. Montalbano se l’aspettava, e ne ha mandata una copia in Procura ed una allo stesso sindaco, che ormai è stato incastrato dal protagonista.

Pallard muore in un incendio alla villetta in cui viveva. L’uomo, poco prima, aveva inviato a Montalbano un pacco contenente dei documenti relativi ad una sentenza che condannò un uomo anni prima. Il magistrato scrive al Commissario chiedendogli di aprirlo qualora avesse dubitato del suo lavoro. Ma Montalbano, con Livia (Sonia Bergamasco), preferisce bruciarlo.

LEGGI ANCHE  Montalbano | Una lama di luce | Cast, streaming e trama

Come voleva la prassi, cast

Il cast del film-tv vede, ovviamente, protagonista Luca Zingaretti nei panni del Commissario Montalbano, ma anche Cesare Bocci (Mimì Augelli), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella) e Sonia Bergamasco (Livia). A questi si aggiungono Isabell Sollman (Ingrid), Nuccio Vassallo (Pallard), Giulio Corso (Davide Guarnotta), Lana Vladi (Maria Simonova), Matteo Taranto (Milko Stanic), Giuseppe Schillaci (Salvatore Niscemi) e Sofia Pulvirenti (Graziella Persico).

Come voleva la prassi, ascolti

La prima messa in onda di Come voleva la prassi ha ottenuto 11.268.000 telespettatori (44,1% di share), risultando uno degli episodi più visti della fiction.

Come voleva la prassi, streaming

E’ possibile vedere Come voleva la prassi in streaming sul sito ufficiale della Rai, mentre da domani si potrà vedere nella sezione Guida Tv/Replay o Fiction.

Il Commissario Montalbano, Facebook e Twitter

E’ possibile commentare Un covo di vipere sulla pagina ufficiale di Facebook e su Twitter, all’account @MontalbanoRai.