Le Iene e il pezzotto per vedere le pay-tv (video e gallery)

Nella puntata de Le Iene Show di ieri, 10 ottobre 2018, Alessandro Di Sarno si è occupato di un argomento particolarmente spinoso: la pirateria, in particolare la possibilità di vedere gratuitamente le pay-tv grazie ad un congegno elettronico che permette di superare i controlli, il cosiddetto “pezzotto“.

Il pezzotto è stato inventato all’estero, ma è stato “perfezionato” a Napoli. Permette di vedere tutte le televisioni del pianeta. Il prezzo è molto vantaggioso, anche perché è illegale: i venditori contattati dalla iena hanno chiesto 12 euro al mese per l’abbonamento e 60 per “la scatoletta”. Si stima che in ogni città italiana di grosse dimensioni ci sono dai 30 ai 40 installatori.

LEGGI ANCHE  Le Iene e allineamento divino (video e gallery)

Il sistema ovviamente è completamente illegale e funziona attraverso dei server che si appoggiano all’estero e che usano in origine abbonamenti regolari. I clienti sarebbero migliaia, anche all’estero, e il giro d’affari ovviamente da migliaia di euro.

Se volete vedere il video completo del servizio sul pezzotto, potete cliccare il link sotto. A seguire, le immagini di quanto trasmesso.

Video Le Iene: il pezzotto e le pay-tv gratis

CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Ascolti Tv Blog.