La caccia. Monteperdido, trama seconda puntata

Il 17 novembre 2019, su Canale 5, va in onda la seconda puntata de La caccia. Monteperdido, la serie tv spagnola tratta dal romanzo di Agustín Martínez con protagonista Megan Montaner nei panni di Sara Campos, referente dell’Unione Centrale Operativa della Guardia Civili che si reca in un’immaginaria cittadina nei Pirenei per indagare sulla scomparsa di due ragazzine avvenuta cinque anni prima.

Nel cast della serie compaiono anche Francis Lorenzo (Santiago), Alain Hernandez (Victor), Carla Dìaz (Ana) ed Ester Expòsito (Lucia).

La caccia. Monteperdido, la seconda puntata

“La tempesta”
A Monteperdido continua la ricerca di Lucia dopo che Ana è stata ritrovata. Il primo sospettato del rapimento è il padre della ragazza, Alvaro Montrell (Pablo Derqui). La Giudice decide di non arrestarlo, ma emette un ordine restrittivo nei confronti della famiglia.

LEGGI ANCHE  La caccia. Monteperdido, il cast

L’uomo chiede ad Elisa (Aria Bedmar) di convalidare il suo alibi, ma la ragazza si confida con Sara Campos, sergente della UCO che segue le indagini insieme al Tenente Santiago Bain. Sulla zona imperversa un forte temporale e il pericolo che il fiume esondi è molto serio.

Elisa viene percossa dal padre che ha saputo delle sue dichiarazioni e scappa impaurita. Dopo la revoca dell’ordine restrittivo, Alvaro viene a sapere che cinque anni prima anche Gaizka (Juan Dìaz) avrebbe potuto fornirgli un alibi e lo affronta picchiandolo. Ana assiste alla scena e fugge in preda al terrore Joaquin (Jorge Bosch), non contento dei risultati delle indagini, manda in onda in un programma televisivo un’intervista di Ana e offre una ricompensa a chi gli darà notizie della figlia Lucia.

LEGGI ANCHE  La caccia. Monteperdido 2 si farà?

La caccia. Monteperdido, streaming

E’ possibile vedere La caccia. Monteperdido in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. A questo link la pagina ufficiale della serie tv.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: