Il Provinciale 2024, quarta puntata stasera, 9 marzo: Napoli

Seguici su Whatsapp - Telegram

Dopo le prime tre puntate andate in onda tra settembre e ottobre 2023, torna da sabato 17 febbraio 2024 e per cinque appuntamenti Il Provinciale – Il racconto dei racconti, il programma di Rai 3 condotto da Federico Quaranta che ci fa viaggiare per l’Italia alla scoperta di territori e storie.

Storie che hanno costruito l’immaginario di tutti, che hanno determinato il carattere del Paese, la sua sensibilità. Storie nate in provincia e poi diventate patrimonio e memoria collettive. Ad accompagnare Federico Quaranta in questa esperienza ci sarà Angela Rafanelli che, parallelamente, compirà un viaggio nella contemporaneità cercando di scoprire quali siano i risvolti attuali di quelle tradizioni che hanno radici profonde.

Il Provinciale – Il racconto dei racconti è un programma scritto da Andrea Caterini e da Sara Bonetti, Francesco Lucibello, Domenico Nucera, Federico Quaranta e Yari Selvetella. Casting di Mara D’Onofrio. A cura di Georgia Parmegiani. Capo Progetto Ivano Servi. Regia di Andrea Rovetta, Daniele Carminati, Gianmarco Mori, Paolo Alati e Ciro D’Aniello.

LEGGI ANCHE  Palinsesti Rai1 autunno 2013: Paola Perego a La vita in diretta, Mara Venier passa a Domenica In

Il Provinciale, puntata stasera 9 marzo 2024

La puntata parte dal cratere del Vesuvio, attraversa Ercolano e Oplonti, per poi raggiungere Napoli navigando tra le acque del suo golfo; fino a spingersi nella pancia anche notturna della città. Il cammino prosegue verso i Campi Flegrei e si conclude sott’acqua, tra i misteri della città sommersa di Baia.

Come si fa a vivere sopra ad uno dei vulcani più pericolosi al mondo? Quali sono gli effetti di questo magma che ribolle, sul carattere, le abitudini, i sentimenti e le paure? Sarà proprio questa la domanda ricorrente che accompagnerà il cammino della quarta puntata. Saranno le note dei musicisti, i racconti degli attori, le parole degli scrittori e di numerosi giovani artisti a spiegare al pubblico quanto, la dimensione vulcanica, abbia inciso sulla creatività partenopea.

Ognuno con la sua storia, proverà a raccontare l’energia di un luogo misterioso e passionale, che riesce a conservare la sua vena ironica anche di fronte ai miracoli o alla terra che trema. Tra i protagonisti: gli attori Lina Sastri e Nando Paone, i musicisti Raiz, James Senese, Mauro Di Domenico, Gnut e Dadà, la giornalista e scrittrice Valeria Saggese, lo scrittore e umorista Amedeo Colella e lo scultore Jago.

LEGGI ANCHE  Il Provinciale 2024, prima puntata stasera, 17 febbraio

Federico Quaranta, navigando il golfo a bordo di un barchino da pescatore, andrà a raccogliere tutta una serie di testimonianze; dai personaggi iconici della cultura napoletana, fino ai protagonisti della scena contemporanea.

Ad Angela Rafanelli è affidato il compito di scovare la vox populi; quella scaramantica e fatalista, piena di sfumature e colori; tra vicoli, mercati e rioni che sembrano una scenografia di Eduardo De Filippo.La cornice artistica e paesaggistica è un’ode alla bellezza, quella che scioglie le contraddizioni, cura le ferite e avvicina tutti ad una dimensione divina.

Nel golfo di Partenope ogni scorcio, ogni nota, ogni parola sembra un invito a vivere l’istante come fosse l’ultimo, senza guardarsi indietro e senza proiettarsi verso un futuro insondabile. Come se quest’energia vulcanica, attraverso la musica e l’ironia, insegnasse a tutti a vivere qui e ora, senza nessuna paura.

Seguici su Whatsapp - Telegram