I programmi sportivi più attesi per giugno

Il mese di giugno vede in programma numerosi eventi sportivi di caratura internazionale e uno di questi è sicuramente l’europeo di calcio che ufficialmente è datato 2020 ma che si svolgerà proprio in questo mese e in diversi stadi a partire dall’11 giugno.  

Nel corso del mese ci sono però altri programmi da vedere in TV e in streaming come ad esempio il torneo master 1000 di tennis di Parigi noto come Roland Garros, quello di Wimbledon e il tour de France di Ciclismo.  

 Gli europei di calcio itineranti 

Il campionato europeo di calcio sarà uno spettacolo quest’estate poiché le partite saranno ospitate in tutta Europa per celebrare il 60° anniversario della nascita della federazione (UEFA). Si tratta tra l’altro di un torneo itinerante e che vedrà la partecipazione di 24 squadre distribuite a gruppi di 4 in 6 gironi Europei 2021, in cui vedremo un grande calcio. 

 Francia, Spagna, Belgio, Germania e Inghilterra sono ancora tra i favoriti, mentre Paesi Bassi e Portogallo sono un po’ calati negli ultimi mesi. Tuttavia gli ottimi risultati ottenuti dall’Italia di Roberto Mancini (ancora imbattuta), lasciano ben sperare i tifosi.  

Da Kylian Mbappe a Cristiano Ronaldo, da Harry Kane a Robert Lewandowski e Gareth Bale, fino a Kevin de Bruyne, le stelle brilleranno in tutta Europa quest’estate 

11 stadi in 11 diversi paesi europei ospiteranno infatti le partite, con lo stadio di Wembley che invece è sede designata per la finalissima in programma l’’11 luglio 2021. 

 Il magico torneo di Wimbledon 

Un altro evento in programma nel mese di giugno di quest’anno e che sicuramente susciterà l’interesse di numerosi appassionati è il torno di tennis di Wimbledon e che rappresenta da sempre una sorta di campionato mondiale di questo sport sull’erba.  

Nel torneo che inizierà il 28 giugno e terminerà l’11 luglio ci saranno tutti i leader della classifica ATP vale a dire il numero uno Novak Djokovic, Daniil Medvedev (2) Rafa Nadal (3), Dominic Thiem (4) e Stefanos Tsitsipas (5).

Grande attesa c’è tuttavia per i giovani talenti azzurri che si sono messi in luce di recente nei vari tornei master come ad esempio Matteo Berrettini numero 9 dell’attuale classifica ATP, Jannik Sinner (19) e Lorenzo Sonego (28). Anche il sempreverde Fabio Fognini (29) e il giovane Lorenzo Musetti (76), potrebbero dire la loro.  

 Il mitico Tour de France 

Giunto all’edizione 108, il Tour de France di ciclismo che partirà il 26 giugno 2021, è un altro evento in programma in questo mese e che attirerà spettatori per molte ore al giorno, grazie alla grande copertura televisiva offerta dalla RAI-TV.   

La Grande Boucle, questo il soprannome della mitica corsa a tappe, vedrà impegnati numerosi atleti di prestigio, pronti a darsi battaglia sui sentieri più aspri che da sempre fanno da cornice a questa sorta di campionato mondiale delle due ruote.   

Gli sloveni Tadej Pogacar e Primoz Roglic rispettivamente primo e secondo lo scorso anno, l’olandese Mathieu van der Poel, il belga Wout van Aert, il francese Julian Alaphilippe e il britannico Geraint Thomas saranno i sicuri protagonisti della corsa giusto per citarne alcuni tra i più accreditati al successo finale.  

Tra gli outsider non vanno sottovalutati il colombiano Quintana, mentre tra gli italiani ci saranno l’eterna promessa Fabio Aru e il Damiano Caruso fresco del secondo posto ottenuto al giro d’Italia vinto con pieno merito dall’altro colombiano Bernal Gomez.  

Tappe in linea, percorsi mozzafiato e tante salite alpine, sono le principali protagoniste della corsa di ciclismo più bella al mondo. 

 Gli esaltanti open di Francia  

Un altro avvenimento in programma nel mese di giugno (inizio 24 maggio, fine il 13 giugno) e che sicuramente sarà seguitissimo è il torneo di tennis dell’open di Francia al secolo noto come Roland Garros e definito il campionato mondiale della terra battuta 

I partecipanti saranno anche in questo casi i migliori della classifica ATP, e tra i tanti favoriti, ancora una volta non ci si può esimere dal citare lo spagnolo Rafa Nadal incontrastato re di queste superficie in terra rossa.  

Gli italiani dal canto loro promettono scintille e oltre a Berettini, Sinner, Sonego, Musetti e Fognini, è doveroso aggiungerci anche Cecchinato che nel 2018 è stato addirittura semifinalista del torneo.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: