Gloria fiction Rai 1, quante puntate sono?

Seguici su Whatsapp - Telegram

L’ultima fiction di Sabrina Ferilli in Rai era Né con te né senza di te, andata in onda nel 2012. A dodici anni di distanza, l’attrice romana che abbiamo visto in questi anni alle prese con alcune fiction Mediaset e come rappresentate del giudizio popolare di Tu sì que vales, torna su Rai 1 con una nuova fiction, ovvero Gloria, in onda da lunedì 19 febbraio 2024.

Una serie che promette di fare sorridere il pubblico, prendendo in giro il mondo dello spettacolo italiano, mettendo al centro una protagonista (Ferilli, appunto) che, pur di evitare l’oblio, è disposta a tutto, fino a mettere in atto un malefico piano.

Ma da quante puntate è composto Gloria? Gli episodi della fiction, che segna il debutto nella serialità televisiva di Fausto Brizzi, sono in tutto sei, ciascuno della durata di circa 50 minuti. Raiuno li manda in onda due per volta, per tre prime serate, il 19, 26 e 27 febbraio.

LEGGI ANCHE  Amici di Maria De Filippi del 18 maggio 2013: anticipazioni e eliminati (spoiler)

Gloria fiction, la trama

Gloria Grandi, una delle grandi dive del cinema italiano, è fermamente convinta che il suo enorme talento sia sprecato per la serialità televisiva, che ormai da qualche anno padroneggia con grande eleganza. Vuole tornare al cinema, quello con la C maiuscola, e pensa che, una volta abbandonata la tv, tornerà di nuovo protagonista sul grande schermo.

Cinque anni dopo, però, si accorge che quelle porte si sono aperte solo per recitare in scadenti spot pubblicitari per le creme alla bava di lumaca. Gloria è una tigre inferocita. Non accetta che il mondo dello spettacolo l’abbia dimenticata e a poco servono le rassicurazioni della sua fidata assistente Iole, dell’ex marito ancora molto innamorato di lei e della figlia Emma.

LEGGI ANCHE  Amici di Maria De Filippi dell'11 maggio 2013: anticipazioni e eliminati (spoiler)

Gloria si sente sconfitta: il telefono ha smesso di squillare, sembra destinata all’oblio e la concorrenza di attrici più giovani si fa sentire. Ma, come diceva Shakespeare, “Non c’è furia dell’inferno peggiore di una donna respinta” e Gloria intende riprendersi il posto che è suo di diritto. Complice un errore medico, il suo mefistofelico agente ha un’idea tanto brillante quanto meschina. E l’idea funziona…

Seguici su Whatsapp - Telegram