Freedom – Oltre il confine su Italia 1, la puntata del 2 ottobre 2020

Quarto appuntamento per Roberto Giacobbo e Freedom-Oltre il confine: il programma di divulgazione che debuttò su Rete 4 si è spostato su Italia 1, per dodici puntate alla ricerca di misteri e con reportage dedicati a Storia, scienza e tecnologia.

Alla guida Roberto Giacobbo, affiancato in questa edizione da Robbo, il suo gemello virtuale, in grado di raggiungere luoghi virtuali e reali, dove le telecamere tradizionali non possono arrivare. Tramite il Freedom-Track ed una carovana di auto, van, furgoni, camper, sono stati raggiunti i luoghi più interessanti dell’Italia e del mondo.

Freedom, quarta puntata

Nella quarta puntata, in apertura, dall’Egitto, il Tempio di Abu Simbel, grande capolavoro del faraone Ramses II. Un’opera imponente, che fino a 50 anni fa si trovava 210 metri più avanti e 65 metri più in basso di dov’è ora. Il tempio sarebbe stato inghiottito dalle acque del Nilo, se non fosse stato spostato da una squadra internazionale guidata da italiani. Le telecamere di Freedom hanno incontrato uno dei nostri operai che ha salvato il monumento. Giacobbo entra poi all’interno di Abu Simbel, per raccontare la sua storia e quella di un altro tempio, dedicato a Iside, e delle due isole diverse che lo hanno ospitato.

La ricerca sui giganti in Sardegna continua: è possibile che su quest’isola, in un passato remoto, abbia vissuto una stirpe di uomini altissimi? Nuove testimonianze sorprendenti, anticipano l’incontro con un vero gigante, ancora in vita, dopo 4.000 anni: l’albero più antico d’Italia, tra i cinque più longevi al mondo.

LEGGI ANCHE  Freedom - Oltre il confine su Italia 1, la puntata del 25 settembre 2020

Le ultime frontiere della scienza portano a Torino, nel centro di ricerca di Thales Alenia Space, l’Agenzia Spaziale Italiana che sta ponendo le basi per le prossime missioni su Marte. L’obiettivo è cercare tracce di vita sul Pianeta Rosso, attraverso lo studio della sua atmosfera e, per la prima volta, trivellando la sua superficie. Un passo fondamentale, prima di poter pianificare l’invio di astronauti su Marte.

A seguire, un doveroso tributo a uno straniero che ha contribuito a custodire le bellezze del Paese. È il caso di una donna, scozzese, che riuscì a salvare dalla distruzione una delle perle della nostra penisola: Portofino. Quello che un tempo era un borgo di pescatori, con le tipiche case color pastello, oggi è una meta conosciuta in tutto il mondo. Ma quel porticciolo fiabesco, che il mondo ci invidia, ha rischiato di essere cancellato per sempre per opera dei nazisti, se non fosse stato per la baronessa Jeannie Watt Von Mumm, che -pronunciando una sola frase- convinse i tedeschi alla ritirata.

LEGGI ANCHE  Freedom - Oltre il confine su Italia 1, la puntata del 18 settembre 2020

E infine: possibile che una piramide possa nascondersi nel cuore del territorio laziale, vicino Viterbo? Da quando è stata ripulita dalla vegetazione che la copriva viene chiamata la Piramide Etrusca. Si tratta di un grande monumento di pietra, sicuramente modellato dall’uomo, il cui significato non è stato ancora compreso.

I reportage sono stati realizzati con strumenti di ultima generazione: macchine da presa con lenti cinematografiche; microcamere; fotocamere leggere; action cam; nove telecamere UHD -con la novità rappresentata da quella montata sul Mini-Freedom-Track-, al lavoro in simultanea con droni di ultimissima generazione, cui si aggiungono uso di AR, scanner 3D, laser, modelli a nuvole di punti.

Freedom è anche inclusione grazie alle grafiche Easy Reading, un font ad alta leggibilità per aiutare la lettura dei dislessici (oltre 700 milioni nel mondo), quale forma di attenzione e rispetto verso gli spettatori, in particolare i più giovani che vivono questa peculiarità.

Freedom, streaming

E’ possibile vedere Freedom-Oltre il confine in streaming sul sito ufficiale di Mediaset e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere in Guida Tv/Replay. A questo link la pagina ufficiale del programma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: