Fortnite ha fatto il miracolo: successo per gli eSports in tv su Dmax

Gli eSports – ovvero la declinazione elettronica, aka formato videogame, dello sport – sono in grandissimo sviluppo al punto che si parla di ammetterli alle Olimpiadi (anzi il piano per farlo è già ben avviato). Ma la tappa intermedia non poteva che essere lo sdoganamento televisivo.

E questo piccolo monte è stato scalato all’inizio del mese, quando la grandissima popolarità del gioco Fortnite in particolare ha indotto Dmax, canale 52 del gruppo Discovery Italia, a trasmettere per la prima volta un evento agonistico del settore.

Le serate dedicate al torneo internazionale ESL Katowice Royale – disputatosi nelle cittadina polacca – sono state quelle di sabato 2 e domenica 3 marzo per la conduzione dell’ex-Grande Fratello Vip Daniele Bossari che in orari variabili tra il primo e il tardo pomeriggio ha presentato le sintesi di gara con l’aiuto di Thomas “Hal” Avallone e Ivan “RampageInTheBox” Grieco.

Inutile dire che gli eSports – da tempo nei roster delle più grandi compagnie di scommesse come Betway Italia che gli ha dedicato una categoria riservata di gioco, muovono ormai interessi economici importanti. Basti pensare che il Katowice Royale aveva un montepremi totale da ben 500.000 euro.

E alla fine com’è andata? Gli ascolti sono stati più che soddisfacenti al punto che appare più che probabile una replica dell’iniziativa, magari declinata su altri giochi, o videogame se vogliamo chiamarli così, un po’ alla vecchia maniera. Intanto se volete riguardarvi in streaming su Dplay il programma lo trovate qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: