Figli del destino, quante puntate sono?

Il 23 gennaio 2019 su Raiuno va in onda Figli del destino, docufiction realizzata in occasione della Giornata della Memoria (qui potete scoprire il cast). Un modo per ricordare l’introduzione, avvenuta il 5 settembre 1938, dopo la firma del Re Vittorio Emanuele III, delle leggi razziali, che cambiano la vita degli ebrei italiani.

La docufiction ricostruisce così le vicende di quattro bambini: Liliana Segre a Milano, Guido Cava a Pisa, Lia Levi a Roma e Tullio Foa a Napoli, alternando la fiction alle testimonianze di oggi dei quattro protagonisti. Ma da quante puntate è composto Figli del destino? La docufiction è stata realizzata come se fosse un film-tv, quindi è composto da una sola puntata, in onda in un’unica serata.

LEGGI ANCHE  Figli del destino, il cast

Figli del destino, durata

La docufiction ha una durata di 92 minuti.

Figli del destino, trama

Figli del destino racconta come sia cambiata la vita di quattro bambini ebrei italiani dopo l’introduzione delle leggi razziali, e di come in alcuni casi siano stati aiutati a fuggire dalle persecuzioni. A Napoli, Tullio (Catello Alfonso Di Vuolo) e sua madre Margherita (Valentina Lodovini) sono aiutati dal Commissario Pace (Massimiliano Gallo); a Roma, invece, Lia (Giulia Roberto) e sua madre sono ospitate da un convento; a Pisa Guido (Lorenzo Ciamei) e suo padre si nascondono in campagna, ma quando il bambino si ammala di polmonite, viene salvato da un medico fascista, nonostante sappia che i due sono ebrei; a Milano, infine, Liliana (Chiara Bono) ed il padre Alberto (Massimo Poggio) sono arrestati e deportati. La bambina sopravvive da sola al campo di concentramento di Auscwitz.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: