Ermal Meta e Fabrizio Moro in gara all’Eurovision Song Contest 2018

La conferma è stata data durante la conferenza stampa avvenuta la notte scorsa, subito dopo la loro proclamazione: Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori del Festival di Sanremo 2018, parteciperanno per l’Italia all’Eurovision Song Contest con il loro brano “Non mi avete fatto niente”.

I due hanno anche confermato che la loro canzone, a Lisbona (dove si terrà l’edizione 2018 dell’Eurovision Song Contest), sarà cantata in italiano. Non ci sarà quindi nessuna traduzione in inglese per il loro brano, che però tratta un tema tristemente noto in tutta Europa, ovvero la forza di reagire davanti agli attentati terroristici.

LEGGI ANCHE  Francesco Gabbani vince Sanremo 2017. Tutti i voti delle giurie

La loro canzone ha vinto Sanremo dopo le polemiche di una somiglianza eccessiva (con l’utilizzo di uno stralcio di testo) al brano “Silenzio” di Ambra Calvani e Gabriele De Pascali, scritta da Andrea Febo (che è anche autore di “Non mi avete fatto niente”).

Nella serata di mercoledì Meta e Moro non si sono esibiti come previsto, per dare tempo all’organizzazione del Festival di valutare la situazione. Giovedì, l’annuncio che il loro brano non violava il regolamento e, quindi, la riammissione in gara.

LEGGI ANCHE  Amici 2015/2016: casting al via su Real Time

Il brano avrà problemi all’Eurovision Song Contest? Il regolamento della manifestazione spiega che le canzoni in gara non devono essere state messe a disposizione del pubblico prima del 1° settembre 2017, e “Silenzio” fu presentata a Sanremo Giovani nel 2016. Ma la decisione di non eliminare “Non mi avete fatto niente” dal Festival potrebbe servire a dimostrare che il brano è inedito e, quindi, può concorrere senza problemi.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: