DiMartedì, ospiti puntata 25 febbraio 2020

Tornerà in onda stasera Dimartedì, il programma condotto da Giovanni Floris in onda su La7. Nella puntata di oggi, martedì 25 febbraio 2020, a partire dalle 21.15 circa, si tornerà a puntare gli occhi sui temi più caldi di politica e attualità, senza dimenticare argomenti importanti quali fisco, pensioni, cultura, scienza, costume e società. In particolare si parlerà dei problemi interni alla maggioranza. Previsto un viaggio all’interno il Palazzo della Consulta, alla scoperta della Corte costituzionale. A guidare questo viaggio sarà la presidente Marta Cartabia, che illustrerà il lavoro della Corte per difendere i valori comuni sanciti dalla Costituzione.

LEGGI ANCHE  Crozza a DiMartedì dell'1 novembre 2016 (video)

DiMartedì 25 febbraio 2020: ospiti

Tra gli ospiti in studio troveremo: Roberto Gualtieri, ministro dell’Economia; Lucia Azzolina, ministro dell’Istruzione; Pasquale Tridico, presidente Inps; Gianrico Carofiglio, scrittore; la professoressa Elsa Fornero; Elena Donazzan, assessore all’istruzione del Veneto; Marco Damilano, direttore de L’Espresso; Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale; Pietro Senaldi, direttore di Libero. Immancabile la copertina di Gene Gnocchi.

DiMartedì: come vederlo in streaming

Durante la diretta, la puntata del programma sarà visibile anche in streaming, sul sito ufficiale de La7, a questo link. I video dei servizi proposti saranno poi visibili sulla pagina del programma.

CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Ascolti Tv Blog.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: