Chi vuol essere milionario, il gioco: regolamento ed aiuti

E’ praticamente rimasto intaccato, il regolamento di Chi vuol essere milionario 2018, che torna in onda dal 7 dicembre per quattro prime serate su Canale 5, sempre con la conduzione di Gerry Scotti. I concorrenti sono messi davanti a quindici domande, per poter vincere l’ambito premio di un milione di euro. Le regole del gioco sono rimaste pressoché le stesse delle edizioni passate, ma c’è comunque qualche novità.

Chi vuol essere milionario 2018, il gioco

Il concorrente che affronterà la scalata al milione, innanzitutto, viene scelto tramite il gioco del “dito più veloce”. I partecipanti devono rispondere ad una domanda molto semplice scegliendo la risposta esatta tra quattro opzioni nel minor tempo possibile. Il più veloce, quindi, può salire sulla poltrona principale, di fronte a Gerry Scotti.

A questo punto, il concorrente deve iniziare a rispondere alle quindici domande. Per ciascuna domanda, non c’è limite di tempo: può metterci tutto il tempo che vuole per rispondere, fatta eccezione quando suona la sirena, che indica la fine della puntata. A quel punto, ha solo 30 secondi per decidere se rispondere o ritirarsi.

LEGGI ANCHE  Avanti un altro riparte il 10 settembre con delle novità. Arriva Maria Mazza, confermato l'alieno

Oltre al traguardo del milione di euro, ce ne sono altri due intermedi: il primo, alla quinta domanda, vale 500 euro; il secondo, alla decima, vale 16mila euro. Se il concorrente, superati questi traguardi, dovesse dare la risposta sbagliata, vincerà comunque la somma del traguardo. Se si dovesse ritirare, invece, vincerà la somma ottenuta dal traguardo precedente.

Il valore delle domande:

15: un milione di euro
14: 300mila euro
13: 150mila euro
12: 70mila euro
11: 35mila euro
10: 16mila euro
9: 8mila euro
8: 4mila euro
7: 2mila euro
6: 1.000 euro
5: 500 euro
4: 300 euro
2: 100 euro
1: 50 euro

LEGGI ANCHE  Gerry Scotti rifà Chi vuole essere milionario su Sky, ma... (Video)

Chi vuol essere milionario 2018, gli aiuti

Nell’edizione 2018, gli aiuti salgono a quattro. Due sono già noti al pubblico, mentre altri due sono nuovi:

50 e 50: dà la possibilità di eliminare due delle opzioni di risposta;

Chiedilo al pubblico: dà la possibilità di effettuare un sondaggio tra il pubblico in studio e vedere quale sia la risposta che questo crede sia esatta;

Chiedilo al tuo esperto in studio: al posto della telefonata a casa, il concorrente può chiedere aiuto ad un amico presente in studio;

Chiedilo a Gerry: il concorrente può chiedere aiuto a Gerry Scotti, che potrà ragionare con lui su quale sia la risposta esatta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: