Caduta Libera 2020 in onda con le repliche, perché?

Da oggi, 19 novembre 2020, Caduta Libera andrà in onda con le repliche. Il popolare quiz di Canale 5 condotto da Gerry Scotti avrebbe dovuto terminare le sue puntate inedite tra dicembre e gennaio, passando poi (come è ormai abitudine) il testimone a Paolo Bonolis e Luca Laurenti con Avanti un altro.

Come mai, allora, vanno in onda le repliche di Caduta Libera? Il motivo è riconducibile alle condizioni di salute di Gerry Scotti che, ad ottobre, aveva scoperto di essere risultato positivo al Covid-19. Il conduttore si è così messo in isolamento ed ha iniziato il trattamento per combattere la malattia.

Nelle settimane scorse, però, Scotti è stato ricoverato al Centro Covid di Humanitas, perché le sue condizioni richiedevano un monitoraggio più serio. Ad inizio, il conduttore è stato fortunatamente dimesso, ma la paura è stata tanta.

Ora, Scotti deve aspettare che avere esito negativo al tampone e soprattutto deve rimettersi in sesto. Per questo è stato deciso di sospendere in anticipo la realizzazione delle puntate inedite di Caduta Libera. Per quanta riguarda il suo altro impegno di queste settimane, ovvero Tu Sì Que Vales, Scotti ogni tanto appare collegato da casa sua, dal momento che alcune puntate del talent show sono state registrate dopo la positività dal Coronavirus. Se il tampone sarà negativo e se la sentirà, il conduttore potrebbe essere presente alla finale, prevista per il 28 novembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: