Black Out – Vite sospese, il cast

L’ambizioso progetto di Black Out-Vite sospese, la nuova fiction in onda su Raiuno a partire da lunedì 23 gennaio 2023, necessita di un nutrito cast di interpreti. Ambientata in Trentino, la serie segue infatti le vicissitudini di un gruppo di persone che, a causa di una valanga, rimane bloccata in un hotel di lusso.

Tra di loro, ci sono persone legate ad un clan malavitoso, altre inserite nel programma testimoni, padri che vogliono riabbracciare i propri figli e numerosi giovani. Tutti pronti a dare vita alle varie sottotrame raccontate nell’arco degli episodi.

Per farlo, però, era necessario, appunto, avere un nutrito cast. Ecco che, quindi, Black Out-Vite sospese si affida a numerosi attori ed attrici per portare in tv quello che è stato definito un mystery drama. Scopriamo insieme, allora, il cast di Black Out-Vite sospese.

Alessandro Preziosi è Giovanni Lo Bianco: è un broker finanziario. Cresciuto nei bassifondi di Napoli, è riuscito a farsi strada nel mondo della finanza. È arrivato a Vanoi assieme ai figli adolescenti, Elena e Riccardo (Federico Russo), nella speranza che una vacanza possa alleggerire il peso per la perdita della moglie e madre dei ragazzi, mancata da poco. Ma la scoperta fortuita della presenza di Claudia (Rike Schmid), testimone di giustizia sotto protezione, mette Giovanni davanti ad un grave dilemma: se non vuole che Riccardo ed Elena scoprano chi è veramente, e che il castello di menzogne costruito attorno alla sua carriera crolli, non gli resta che uccidere Claudia. Peccato che Claudia, chirurgo e medico d’urgenza, sia l’unica persona in grado di prendersi cura di sua figlia Elena, rimasta ferita nella valanga, riportando un grave trauma cranico. Claudia offre ad Elena e Giovanni un supporto medico ed emotivo, e così tra i due comincia a nascere qualcosa. Più i due si avvicinano, più la volontà di Giovanni di uccidere Claudia vacilla.

Rike Schmid è Claudia Schneider: tedesca, primario di pronto soccorso. Dopo aver assistito a Napoli ad un omicidio, ha deciso di testimoniare. Per la sua incolumità e quella della figlia, Anita, le due donne sono state inserite nel programma di protezione testimoni, che le costringe a nascondersi in Val Vanoi, in Trentino. Claudia è una donna dal carattere forte e dai saldi principi morali. Dopo la valanga prende immediatamente in mano la situazione dei feriti, occupandosi in particolare di Elena, figlia di Giovanni, l’uomo che poco prima, ha ricevuto l’ordine categorico di ucciderla. Con il blackout cambia tutto: vittima e carnefice si avvicinano scatenando la gelosia di Marco (Marco Rossetti), ex-marito della donna e padre di Anita (Juju Di Domenico). Tuttavia i pericoli per Claudia sembrano non finire mai; nella valle si nasconde qualcun altro che porta avanti un piano criminale e sarà difficile per lei capire di chi fidarsi.

Marco Rossetti è Marco Raimondi: è un meccanico. Negli anni passati accanto a Claudia, ora sua ex moglie, ha accettato di seguirla a Napoli, rinunciando al suo lavoro per la carriera di lei. Questa rinuncia, sommata alle continue assenze della moglie molto più dedita al lavoro che alla loro relazione, lo ha spinto al tradimento prima e al divorzio poi. Marco non ha mai accettato che Anita fosse affidata alla madre e che ora sia costretta a nascondersi con lei. Questo è il motivo della sua presenza lì, la speranza di portarsi via la figlia. Con lui c’è Irene (Caterina Shulha), la nuova compagna. Tuttavia, la vicinanza di Claudia e Giovanni, rianima in Marco la gelosia nei confronti dell’ex, e crea tensione all’interno della sua nuova relazione. Marco, però, non sa che Irene nasconde un segreto inconfessabile che potrebbe distruggere per sempre il loro rapporto.

Aurora Ruffino è Lidia Ercoli: è un giovane Appuntato dei Carabinieri di Vanoi. È diventata carabiniera non per vocazione ma per ottenere l’approvazione del padre. Con la morte del maresciallo Piani, a seguito della slavina, rimane l’unico rappresentante delle forze dell’ordine nella valle. È per questo che si ritrova al centro di tutte le tensioni che seguono al mancato arrivo dei soccorsi. Lidia, però, sentendosi inadeguata al ruolo, affronterà una grave crisi professionale e personale. Vivrà tutto questo con il profondo dolore generato dalla morte dell’uomo che amava (il Maresciallo Piani) e di cui è rimasta incinta e sarà supportata da Karim (Mickaël Lumière), prezioso alleato. Ma solo il ritrovamento di Hamid, un bambino di origini africane, la spingerà a rimettersi in gioco, e farà emergere in lei l’istinto materno che le consentirà di scoprire l’amore per la divisa che credeva non appartenerle.

Mickaël Lumière è Karim: francese, è il giovane barista dell’albergo. Ottimista e intraprendente, si mette subito a disposizione per aiutare i sopravvissuti. Crea un legame particolare con Lidia. A lui la donna chiede aiuto e gli confida di essere incinta. Tuttavia, come gli altri, anche lui ha un segreto: nascosto in casa sua, lontano dall’hotel, c’è un misterioso bambino, Hamid. Quando Hamid viene ritrovato nel bosco, Karim è costretto a fingersi interprete per sviare le indagini di Lidia riguardo alla provenienza del piccolo, ma la sua menzogna non potrà reggere a lungo.

Caterina Shulha è Irene: è una giovane infermiera dell’est Europa e la nuova compagna di Marco. È decisa, intelligente e non ha paura di confrontarsi con Claudia e Marco quando sembra che tra i due la fiamma si sia riaccesa. Grazie alle sue conoscenze mediche si rivela un prezioso sostegno per Claudia e per tutto il gruppo di sopravvissuti. Tuttavia, nasconde anche lei un lato oscuro che se rivelato rischia di mandare a rotoli l’unica relazione che per lei conti davvero, quella con Marco.

Juju Di Domenico è Anita Raimondi: è un’adolescente irrequieta. Figlia di Claudia e Marco, è stata costretta a nascondersi in Val Vanoi insieme alla madreDa qualche tempo, all’insaputa di Claudia, ha iniziato una relazione con Lorenzo, figlio dei proprietari del prestigioso hotel, senza mai rivelargli la sua vera identità. Il desiderio di vivere apertamente l’amore con Lorenzo (Riccardo Maria Manera) è uno dei motivi per cui Anita contatta suo padre, affinché la affranchi dal programma testimoni. Quando Anita scopre che sarà costretta a trasferirsi di nuovo, decide di scappare. Mentre fugge, rimane vittima della valanga cadendo in un crepaccio. Con lei c’è anche Riccardo, il figlio di Giovanni, ed è grazie a lui che si salverà. Con il passare del tempo tra Anita e Riccardo si crea un rapporto speciale, che mette in crisi la relazione con Lorenzo.

Federico Russo è Riccardo Lo Bianco: è il figlio maggiore di Giovanni. È intelligente, gentile, molto premuroso nei confronti di sua sorella Elena. Giovanni è per lui un vero e proprio eroe. Più i giorni passano, più gli atteggiamenti del genitore cominciano ad insospettirlo, fino ad arrivare all’amara verità che scatenerà un conflitto enorme dentro di lui. Fin da subito si scopre attratto da Anita ma, quando sembrerebbe aver vinto la competizione con Lorenzo, sarà costretto a tenersi lontano da lei. Riccardo dovrà fare i conti con l’idea che, a volte, crescere significa distaccarsi dai genitori e rinunciare ai propri miti.

Riccardo Maria Manera è Lorenzo Zanin: carismatico e affascinante, è il figlio dei proprietari dell’hotel. Ha una relazione segreta con Anita, di cui è sinceramente innamorato. Vive con fastidio l’irruzione di Riccardo nel loro rapporto e fa fatica ad accettare le incertezze sentimentali che la ragazza manifesta. Questo lo porta a riavvicinarsi a Marta, cameriera dell’hotel, sua coetanea e vecchia fiamma, scatenando la gelosia di Anita. Durante il lungo blackout Lorenzo dovrà affrontare e riappacificarsi con la morte improvvisa e violenta del padre, per poter ristabilire un equilibrio e riconquistare Anita.

Gli altri personaggi

Massimo Mesciulam è Giorgio
Giorgio Caputo è Ruggero Volturno
Magdalena Grochowska è Sarah Zanin, proprietaria dell’albergo
Maria Roveran è Petra Zanin, sorella di Lorenzo
Veronica Urban è Silvia
Alessandro Riceci è Umberto
Maurizio Fanin è Andrea
Eugenio Franceschini è Luca, maestro di sci
Fabio Sartor è Max Zanin, proprietario dell’albergo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: