Augusto Minzolini a Canale5? I giornalisti Mediaset protestano

Tira una brutta aria a Cologno. Un mese e mezzo fa vi avevamo dato conto di una notizia che, fosse stata vera, sarebbe stata clamorosa: Augusto Minzolini sarebbe pronto ad entrare in Mediaset per prendere il posto di Alessio Vinci nella seconda serata di Canale5. La notizia era stata smentita da Mauro Crippa, direttore dell’informazione Mediaset, che però ha lasciato aperte tutte le possibilità affermando che “qualora Minzolini firmasse lo sapremmo subito”. Ma qualcosa ci dice che evidentemente, in tutta questa faccenda, qualcosa di vero c’è.

LEGGI ANCHE  Paolo Del Debbio nell'access di Rete4. Federica Panicucci contro il ritorno di Claudio Brachino a Mattino Cinque?

I giornalisti di tutte le testate Mediaset, ovvero quelle che compongono TG5, TG4, Studio Aperto, Videonews e News Mediaset, sono sul piede di guerra e pronti a protestare contro l’imminente arrivo dell’ex direttore del TG1. Le motivazioni sono strettamente legate ad una questione economica: in un periodo in cui non vengono fatte nuove assunzioni, le redazioni di TG4 e Studio Aperto sono state accorpate, non vengono effettuate sostituzioni in caso di maternità, non vengono assegnati i premi produzione ai dirigenti nè rinnovati i contratti ai collaboratori delle redazioni, risulta assolutamente fuori luogo fare una nuova assunzione che prevede un contratto molto ricco, con benefit e segretarie.

LEGGI ANCHE  La vita in diretta, chi sostituirà Mara Venier e Marco Liorni? Ecco i nomi

Una questione che ha sicuramente del torbido, anche perché se l’arrivo di Minzolini in Mediaset fosse così improbabile come fatto intendere da Crippa, i giornalisti di ben cinque testate non si starebbero mobilitando in massa per protestare. Ma, come dice Crippa, se avrà dei risvolti lo sapremo subito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: