Asia Argento fuori da X Factor 12? Il comunicato Sky

Acque agitate per Asia Argento, protagonista (in negativo) della giornata per la notizia pubblicata dal New York Times, secondo cui l’attrice avrebbe versato 380mila dollari all’attore americano Jimmy Bennett, che sostiene di essere stato vittima di “un’aggressione sessuale” da parte dell’Argento nel 2013, quando lui aveva 17 anni.

A seguito di ciò, la produzione di X Factor ha preso una parziale decisione. Attraverso un comunicato di Sky Italia e FremantleMedia Italia pubblicato nel tardo pomeriggio, hanno dichiarato:

Sky Italia e FremantleMedia Italia hanno letto oggi con attenzione e stupore quanto pubblicato dal New York Times su Asia Argento.
Va ribadito che Sky Italia e FremantleMedia non hanno scelto Asia Argento come giudice di X Factor Italia per il suo impegno nella campagna #Metoo né per le sue posizioni personali, bensì – come è sempre avvenuto per i giudici di X Factor Italia  – per le sue competenze musicali e le sue capacità di gestire un ruolo televisivo in un programma di questo tipo.
Competenze e capacità ampiamente confermate durante le puntate di audizioni, registrate nelle scorse settimane, come possono confermare le migliaia di persone che vi hanno assistito tra il pubblico.

Ciò detto vogliamo essere molto chiari: se quanto scrive oggi il New York Times fosse confermato, questa vicenda sarebbe del tutto incompatibile con i principi etici e i valori di Sky e dunque – in pieno accordo con FremantleMedia –  non potremmo che prenderne atto e interrompere la collaborazione con Asia Argento.

Ragion per cui, il posto di Asia Argento da giudice della dodicesima edizione del talent show di Sky Uno è ufficialmente in bilico. Se dovesse essere allontanata, chi ci sarà a sostituirla?