Presidenza Rai: bocciata la nomina di Marcello Foa

La vigilanza RAI ha bocciato la nomina a presidente di Marcello Foa. C’è stata una scheda bianca l’assenza di un esponente della maggioranza e soli 22 pareri favorevoli rispetto ai 27 su 40 necessari.

Partito Democratico Forza Italia e LEU erano presenti in Commissione, ma non hanno partecipato al voto fatta eccezione per un esponente forzista – il presidente della commissione Alberto Barachini – il quale è probabilmente il fautore della scheda bianca.

Questa, la reazione di Foa dopo la bocciatura: “Prendo atto con rispetto della decisione della commissione di Vigilanza della Rai. Come noto, non ho chiesto alcun incarico nel consiglio che mi è stato proposto dall’azionista. Non posso, pertanto, che mettermi a sua disposizione invitandolo a indicarmi quali siano i passi più opportuni da intraprendere nell’interesse della Rai”

Per altro Foa aveva incassato il parere favorevole di Giampaolo Rossi di Fratelli D’Italia. Il suo nome era circolato nei giorni scorsi quale alternativa dato che Foa verosimilmente non avrebbe ottenuto i voti necessari.

Oggi si riunisce il Cda, alla cui guida Foa potrà restare provvisoriamente in quanto consigliere anziano.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)