DAZN: il direttore dell’area editoriale è Marco Foroni

Come era stato anticipato nei giorni scorsi, Marco Foroni è ufficialmente capo dell’area editoriale di DAZN (che si legge The Zone) , ovvero il servizio di sport streaming on demand garantito da Perform.

Foroni – che arriva dalla appena chiusa Fox Sports Italia – sarà nello specifico  Vice President Operations, Programming and Content.

A Fox, Foroni aveva anche la qualifica di acquisizione di diritti, per questo non è da escludersi l’arrivo su DAXN di contenuti provenienti proprio da FOX. In precedenza è stato volto delle trasmissioni riguardanti la Champions League per Mediaset e prima ancora telecronista di partite di Serie A e match internazionali per SKY e Tele +.

L’offerta dal prossimo mese prevederà – a 9,90 ero al mese – la visione di diversi sport e già possiede in esclusiva 114 partite di Serie A a stagione, tra cui l’anticipo del sabato sera, e tutti i 472 match di Serie B, di cui 428 in esclusiva.

Secondo quanto raccolto dalla Gazzetta dello Sport, sarebbero stati visti nella sede di DAZN Paolo Maldini e Diletta Leotta. Il primo dovrebbe essere testimonial, la seconda dovrebbe  occupare lo studio della partita di seria A del sabato sera. Perciò, incredibilmente, nonostante il canale di Perform sia in possesso dei diritti quasi in totale esclusiva, niente Serie B per la bionda catanese.

Infine, buone notizie anche per gli abbonati SKY forse.  Secondo quanto riportato da Dday.it, l’applicazione di DAZN dovrebbe essere presente  anche sui decoder che trasmettono i canali della TV satellitare anche se il pacchetto potrebbe non essere incluso, ma a parte.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)