Almanacco trash 24 maggio – 2017: Virginia Raffaele imita Anna Oxa a Facciamo che io ero (video)

Facciamo che io ero è stato il programma di Virginia Raffaele andato in onda nel 2017 su Rai2, in cui ha messo in mostra il suo talento a 360°: ballo, canto, imitazione, intrattenitrice: tutto quello che una donna di spettacolo può fare di giusto in un varietà televisivo. Sono proprio le sue imitazioni a coinvolgere e a piacere al suo pubblico, tra le tante c’è Anna Oxa che, dopo la ‘fuga’ cult da Amici di Maria de Filippi e dall’Italia “per motivi di sicurezza“, è stata linfa per la Raffaele che ha preso spunto per trarne un’imitazione con delle micro clip con uno sfogo della finta-Oxa:

Mi dispiace non essere lì stasera con voi ma poco prima di venire ospite è successo un fatto gravissimo, che mi ha costretta a scappare all’estero per motivi di sicurezza. Ora mi trovo a San Marino ma non rientrerò in Italia finché non avrò chiarito la mia posizione. Sono stata minacciata perché sono scomoda. Forse sono scomoda perché dico la verità. Forse sono scomoda perché non ho appoggi politici. O forse sono scomoda perché questa poltrona è fatta col culo, chissà.

Virginia ironizza sul modo di parlare della cantante durante la prosecuzione della gag:

Sono sempre gli stessi: i manovratori, i boicottatori, i ricattatori… tutti con la r, maledetti. Chi sono costoro, vi chiederete voi? La massoneria. Essì, delle major, delle stazioni radio, di Netflix e dei condizionatori che si rompono sempre a Ferragosto.

Nel gran finale, Virginia/Oxa annuncia denunce a qualsiasi elemento le si presenta davanti: “internet, Facebook, parmigiana che ieri sera mi è rimasta qui e pure me stessa

C’è stato anche un giallo che, per qualche ora, aveva fatto pensare ad una dura presa di posizione da parte della vera Anna Oxa dopo lo sketch, ma dalla stessa pagina l’entourage dell’artista aveva smentito: “L’artista Anna Oxa non ha pubblicato nessun commento e nessun post“.