Cosa c’era scritto sulla maglietta di Luigi Favoloso al Grande Fratello?

Venti minuti di grandissima televisione (spazzatura?, va be’ noi ci siamo divertiti) al Grande Fratello 15 nella puntata di stasera martedì 15 maggio 2018. Ma la domanda vera è una sola: qual era la scritta sulla maglietta di Luigi Favoloso “cubista”, poi squalificato per scritta sessista… vi consigliamo di leggere fino in fondo l’articolo perché abbiamo forse scovato la scritta precisa che trovate qui.

Un passo indietro: entra Nina Moric a confrontarsi col suo fidanzato che ha tentato di cornificarla in tutti i modi, anche se non pare ci sia riuscito, o non fino in fondo perlomeno. La Moric, caratterino pepato è dire poco, è imbufalita e probabilmente voleva lasciarlo, ma quello che succede dopo è agghiacciandeeeeeeeee (Conte cit.)

Lei prima di uscire gli dice che se vuole parlare deve uscire con lei. Lui a sorpresa acconsente. La D’Urso gli chiede se si rende conto che questo significa essere squalificati e lui non batte ciglio. Sì, ma la conduttrice fa tutto sotto traccia, senza insistere, come se sapesse che tanto la sua sorte è segnata… e infatti è proprio così.

LEGGI ANCHE  Nina Moric e la svolta musicale: I Love Rock 'N' Roll (video)

Per tutta la settimana voci di corridoio si erano rincorse sulla possibilità che Favoloso uscisse di sua sponte senza squalifica, e invece alla fine la squalifica ufficiale arriva. Perché? Perché alle 4 di notte il Favoloso per una protesta per le sigarette (mah ?!) avrebbe preso una maglietta bianca scrivendoci qualcosa col rossetto. Una bestemmia forse? No, una scritta sessista.

In precedenza spazio anche per la rivelazione del segreto di Nina Moric e Luigi Favoloso: lei aveva perso un bambino al quarto mese, e lui lo aveva svelato a un altro concorrente della casa, suscitando la sua ira. Non facciamoci mancare niente.

LEGGI ANCHE  Verissimo: ospiti di oggi, sabato 12 aprile 2014

Tornando alla scritta ci chiediamo quale collegamento possa avere il sessismo con una protesta per la mancanza di sigarette o contro il divieto di fumarle a una cert’ora (non sappiamo di preciso). Non crediamo che abbia scritto un innocuo “Viva la F…”, deve ben essere stato qualcosa di più grave, forse contro un membro femminile della produzione? Per ora non si sa niente di più, ma chissà che a breve non esca fuori il mistero. Stay tuned…

Aggiornamento: nell’intervista in studio Favoloso non ha svelato la scritta ma sono emersi alcuni dettagli significativi. Nel tentativo di giustificarsi l’ex di Nina Moric ha detto che la frase “non era rivolte conto tutte le donne ma contro una donna specifica”.

LEGGI ANCHE  Selvaggia Lucarelli conferma: la scritta sulla maglietta di Luigi Favoloso era contro di lei

Non sappiamo di chi si tratti (qualcuno della produzione che gli ha negato le sigarette?) ma possiamo ipotizzare che sulla maglietta sia comparsa una scritta con allusioni sessuali o insulti nei confronti di questa persona. Forse l’intento di Favoloso era di essere spiritoso, ma la produzione che già probabilmente cercava solo un pretesto per cacciarlo, ha colto l’occasione al volo. Non che questo giustifichi uno dei più arroganti e antipatici concorrenti della storia del Grande Fratello in tutte e 15 le edizioni.

Aggiornamento 16 febbraio: forse abbiamo scovato la scritta con tanto di motivazioni. Qui vi sveliamo cosa c’era probabilmente scritto sulla maglietta di Favoloso e com’è uscito fuori.