Sanremo 2018 – Fiorello a La vita in diretta: “Sarà un Festival diverso” (e stuzzica Tv Talk)

Incursione di Fiorello a La vita in diretta. Anche se, più di incursione di Fiorello, bisognerebbe parlare di accerchiamento dei programma tv del daytime dello showman che, appena arrivato all’Ariston, è stato preso d’assalto da diverse telecamere di differenti programmi tra cui, appunto La vita in diretta.

Fiorello ha ironizzato sul fatto che il collegamento non fosse effettivamente in diretta, ha preso in giro l’inviata di Storie italiane che ha confuso il titolo del suo programma e fatto un po’ di polemica con Tv Talk (“Siete un po’ spocchiosi, ve lo devo dire… Non mi invitate mai perchè per voi io sono basso”).

LEGGI ANCHE  Sanremo 2018, irruzione sul palco con Fiorello (Video e foto)

Ovviamente, poche le anticipazioni su quello che farà stasera:

“Non vi posso dire quello che farò; preparerò la strada per il sagrestano che è Baglioni e credo che poi presenterà 96 cantanti”.

Una cosa, però, l’ha confermata: il desiderio di voler aprire il Festival e non, come spera invece Claudio Baglioni, entrare in scena a metà serata:

“Una volta c’era lo scaldapubblico, io l’ho fatto per anni… Non mi dimentico le mie origini: quale migliore platea di quella dell’Ariston per fare lo scaldapubblico?”

Infine, un commento sul Festival che sta per partire:

“Ho visto le prove, è davvero diverso dagli altri, non so se nel bene o nel male.”