Morto Mark Salling, era Puck in Glee

L’attore di Glee, Mark Salling, è morto all’età di 35 anni. L’uomo è stato trovato senza vita nei pressi di un fiume nell’area di Los Angeles in cui viveva. Stando alle prime voci, si tratterebbe di suicidio.

Salling, negli ultimi mesi, è finito sotto l’occhio mediatico per l’accusa di possesso di materiale pedo-pornografico, per cui fu arrestato nel 2015. Ad ottobre dell’anno scorso l’attore si era dichiarato colpevole ed era in attesa della sentenza del Tribunale.

Nato a Dallas nel 1982, Salling ha iniziato a recitare a quattordici anni, ma la popolarità è arrivato con la serie tv Glee di Ryan Murphy, in cui ha interpretato Noah Puckerman, il ribelle del gruppo, giocatore di football del liceo McKinley ed abituato a prendere in giro i perdenti della scuola. Quando il suo migliore amico Finn (Cory Monteith) decide di entrare a far parte del Glee Club Puck, inizialmente, lo deride, ma poi scopre di poter dare voce alla propria passione per il canto e decide di entrarvi anche lui, senza però abbandonare mai il suo carattere duro e sarcastico.


Oltre ad essere un attore, però, Salling è stato anche cantante: poco prima di Glee aveva inciso e pubblicato un album, “Smoke Signals”, mentre nel 2010 ha pubblicato “Pipe Dreams”. Ma indubbiamente è stata la sua presenza in Glee a regalargli una popolarità a volte, soprattutto durante gli anni dello show, non facile da gestire.

Dopo Glee, la sua presenza sul piccolo schermo è molto diminuita. A far parlare di lui sono state soprattutto le accuse di possesso di materiale pedo-pornografico che ricevette nel 2015. L’ammissione di colpevolezza ha preceduto l’ingresso di un programma di riabilitazione, in attesa della sentenza che avrebbe potuto condannarlo da quattro a sette anni.

La scomparsa di Salling segna un’altra brutta pagina all’interno del cast di Glee, che già nel 2013, qualche mese prima dell’inizio della quinta stagione, affrontò la scomparsa di Monteith, a causa di un mix di alcol ed eroina. Gli autori dovettero riscrivere parte della trama della serie: anche il personaggio di Puck subì delle modifiche, cambiando decisamente comportamento ed annunciando di volersi arruolare nell’Aeronautica militare.