Morto Simon Barnes, era colui che animava Tinky Winky nei Teletubbies

E’ morto, all’età di 52 anni, Simon Barnes, attore il cui aspetto fisico forse era poco noto al pubblico, ma a cui si deve uno dei personaggi che hanno popolato l’infanzia di milioni di bambini nel mondo: era, infatti, l’attore che animava il pupazzo Tinky Winky ne I Teletubbies, popolare serie inglese andata in onda anche in Italia su Raitre.

L’attore, che aveva compiuto gli anni da solo quattro giorni, era stato ballerino e coreografo, ma aveva trovato popolarità grazie alla serie per i più piccoli con protagonisti i quattro pupazzi dotati di schermo ed antenna, che aveva simpaticamente definito “una sorta di Beatles o Take That della televisione”.

In effetti, I Teletubbies fu un enorme successo mondiale, che arrivò non solo nelle case dove c’erano bambini, ma anche presso i più adulti, che si divertivano a scherzare sullo strano linguaggio usato dai personaggi per comunicare tra di loro.

Proprio il personaggio di Tinky Winky, poi, fu al centro di una polemica molto accesa sulla sua sessualità: il suo colore e, soprattutto, il fatto che avesse sempre con sé una borsetta rossa, aveva fatto pensare in tanti che fosse omosessuale.

“La gente mi chiede se sia gay”, aveva commentato Barnes, che aveva iniziato ad interpretare Tinky Winky prendendo il posto di Dave Thompson, che gli diede vita nelle prime puntate e che poi fu licenziato. “Ma il personaggio è pensato per avere tre anni, quindi è una domanda abbastanza sciocca”. A dare notizia della sua scomparsa è stata la nipote, Emily Atack, anche lei attrice e nel cast della serie inglese The Inbetweeners, su Instagram:

“Il mio fantastico zio Simon Barnes ci è stato portato via troppo presto. La persona più di talento e gentile che si possa sperare di incontrare. E’ stato amato da tutti coloro che lo conoscevano, e sempre lo sarà”.

[Via TheGuardian]