Per un pugno di libri, da oggi su Raitre la nuova stagione

Torna, per la diciottesima edizione, Per un pugno di libri, il programma di Raitre dedicato alla letteratura, che viene affrontata con lo sguardo curioso ed attento dei giovani studenti di due classi che, ogni settimana, si sfideranno su un classico e sul suo autore. L’appuntamento è alle 18:10.

Alla conduzione, per il quinto anno consecutivo, troviamo Geppi Cucciari e Piero Dorfles, mentre alla regia torna Igor Skofic. La prima non ha solo il compito di condurre il programma, ma anche di ironizzare, stemperare la tensione della gara e scherzare con i giovani protagonisti. Il secondo, invece, è la vera memoria storica di Per un pugno di libri, colui a cui spetta il compito di approfondire le risposte date dagli studenti e di farsi portavoce della letteratura, difendendola da quella cosiddetta “di consumo”.

Ad alternarsi alle prove in studio ci sarà il classico gioco con i telespettatori da casa che, via telefono, dovranno indovinare il titolo di un libro a partire da una definizione insolita, per portarsi a casi i libri i palio. Un programma, questo, che porta la letteratura in tv senza annoiare, facendola diventare un gioco da cui poter imparare e conoscere nuove opere, ma senza mai sminuirla.

LEGGI ANCHE  Le Invasioni Barbariche: gli ospiti di stasera 5 marzo 2014

I protagonisti della prima puntata saranno gli alunni del Liceo Classico “Tito Livio” di Padova e del Liceo Classico “Galileo Galilei” di Firenze. Al centro delle domande, un vero classico dei romanzi di formazione del Novecento, ovvero “Il giovane Holden” di J.D. Salinger.

Per un pugno di libri, puntata 20 gennaio 2018: streaming e social

E’ possibile vedere Per un pugno di libri in streaming sul sito ufficiale della Rai, mentre da domani sarà possibile vederlo nella sezione Guida Tv/Replay o Programmi. Sui social, si può commentare il programma sulla pagina ufficiale di Facebook e su Twitter, all’account @Pugnodilibri.

LEGGI ANCHE  Concerto del Primo Maggio 2013: una festa della musica fustigata da pioggia e problemi tecnici. Cucciari appena sufficiente