Advertisements

Romanzo Famigliare, puntata 8 gennaio 2018: riassunto e foto

Il patriarca della famiglia Liegi, Gian Pietro, scopre di avere una malattia degenerativa. Decide di dirlo solo al genero Agostino, a cui chiede di convincere la figlia Emma di tornare a Livorno con la figlia Micol, che studia clarinetto ed ha una cotta, contraccambiata, per il suo maestro Federico. A lui decide di mentire, dicendogli di essere maggiorenne.

Agostino rivela loro di essere stato promosso a Capitano all’Accademia di Livorno: questo vuol dire che anche la moglie e la figlia si devono trasferire. Micol, però, è contraria: nonostante questo, deve dirlo a Federico. I due, così, si salutano facendo l’amore. Neanche Emma è d’accordo: teme che dietro la promozione ci sia lo zampino del padre. Agostino, però, inizia a lavorare all’Accademia, dove fa la conoscenza della capocorso Nicoletta Rossitto (Barbara Venturato), che so fa chiamare Nicola e che non ha affatto voglia di scherzare.

Il giorno della partenza viene anticipato: Micol è furiosa e chiede di poter restare a Roma da sola per ancora una settimana. I suoi genitori, così, partono da soli, ma Emma vuole evitare di andare ad incontrare il padre, anche se è convinta che lui c’entri qualcosa con il trasferimento. Inoltre, ambientarsi in città è difficile: tutto le ricorda il suo passato.

Micol arriva a Livorno: qui conosce subito Valeria (Annalisa Arena), la figlia dei suoi vicini di casa. Il caos regna sovrano nella nuova casa, ed anche Emma sembra avere qualche difficoltà a farsi andare bene la nuova vita a Livorno, dove per essere una buona moglie sembra debba cambiare radicalmente. Micol, invece, inizia a frequentare la nuova scuola con Valeria, a cui confida di avere dei dubbi sul fatto di essere incinta.

Dopo due mesi, Emma non ha ancora incontrato il padre, che è impaziente. Questo, però, ha anche altro per la testa: un’indagine che potrebbe coinvolgere la sua Fondazione e che potrebbe mettere nei guai il suo figlio adottivo Mariuz (Marius Bizai). Vorrebbe rilanciare la Fondazione, che ormai usa solo come ponte con la sua holding, e per questo Emma sarebbe perfetta.

Federico fa una sorpresa a Micol, ma scopre che la ragazza gli ha mentito sulla sua età e la lascia. La ragazza, sconvolta, arriva in classe e sviene. La scuola, invece che chiamare Emma, chiama suo nonno. In ospedale, scopre di essere incinta: è sconvolta. Vorrebbe interrompere la gravidanza, ma la ginecologa la informa che ormai è troppo tardi. La ragazza incontra per la prima volta il nonno e sua moglie Natalia (Anita Kravos), che è stata la babysitter di Emma.

Micol decide di non dire nulla alla madre e si reca nella villa del nonno. Emma, intanto, riallaccia i rapporti con Denise (Barbara Ronchi), sua amica del liceo. Il padre, invece, lavora ad una strategia per far uscire dalla holding, in crisi, la sua azienda madre.

Aiutata da Vanni (Marco Messeri), Micol va a Roma, per parlare con Federico, ma lo trova in compagnia di un’altra ragazza. Emma scopre dalla vicina di casa che Micol è stata male a scuola e si preoccupa. Nonostante questo, accetta di andare a cena con i suoi vecchi amici, a cui c’è anche Giorgio.

Micol rientra a Livorno, dove partecipa ad una festa sulla spiaggia: qui incontra Ivan, suo compagno di classe. E’ proprio lui a darle una mano quando cade in acqua. Emma si reca alla festa con Giorgio per cercare Micol, che però è già andata via con Vanni.

Ad Emma tocca andare a casa del padre, dove finalmente rivede Micol, che le dice di essere incinta. Gian Pietro prova a farle capire che entrambi devono unirsi per Micol, ma Emma non vuole avere a che fare con lui. A cercare di calmare tutto è Agostino, ma anche lui è confuso quando viene a sapere che è già al terzo mese, ed accusa Emma di non essersene accorta.

Romanzo Famigliare, anticipazioni puntata 8 gennaio 2018

Parte questa sera, alle 21:25 su Raiuno, Romanzo Famigliare, la nuova serie prodotta Rai Fiction e da Wildside in sei puntate, scritta da Elena Bucaccio e Francesca Archibugi, quest’ultima anche alla regia. Una saga con al centro una famiglia ebraica di Livorno, i Liegi, il cui patriarca, Gian Pietro (Giancarlo Giannini) è a capo di una potente holding. A cambiare le carte in tavole della routine di questa famiglia il ritorno in città di Emma (Vittoria Puccini), figlia ribelle da sempre in contrasto con il padre.

Scopri il cast di Romanzo Famigliare

La donna, a sedici anni, ha avuto una figlia, Micol (Fotinì Peluso), da Agostino (Guido Caprino), allora Cadetto dell’Accademia della Marina Militare. Quando questo accetta l’incarico di insegnare in Accademia, lasciando la nave su cui ha viaggiato per anni, anche Emma e Micol decidono di trasferirsi con lui. Parte così una serie di eventi, in primis la gravidanza di Micol che, proprio come la madre, resta incinta a sedici anni del maestro di clarinetto Federico (Federico Di Raimondo). Il tutto, raccontato tramite la voce narrante dell’autista Vanni (Marco Messeri), in un affresco dell’Italia di oggi fatta di scontri generazionali e speranze.

Nella prima puntata, Emma è agitata per il trasferimento, e teme che dietro la decisione di Agostino ci sia lo zampino del padre. Anche Micol non vuole partire: è innamorata del suo insegnante Federico, a cui ha mentito sull’età. Per questo, i due fanno l’amore. Micol resta incinta, ma ignora i segnali del suo corpo.

La ragazza non rivela nulla alla madre, ma quando scopre che Federico sembra averla dimenticata, scappa ad una festa sulla spiaggia, dove incontra la vicina di casa Valeria (Annalisa Arena) ed Ivan (Renato Raimondi), ragazzo sordo che frequenta la sua classe.

Emma, intanto, si mette a cercare Micol aiutata da Giorgio Valpredi (Andrea Bosca), suo primo amore: la ritrovano nella villa del padre, che la donna incontra dopo molto tempo. E’ qui, che Emma scopre che Micol è incinta.

Romanzo Famiglia, prima puntata 8 gennaio 2018: streaming e social

E’ possibile vedere Romanzo Famigliare sul sito ufficiale della Rai, mentre da domani si potrà vedere su Guida Tv/Replay o nella sezione Fiction. Sui social, si può commentare su Twitter, usando l’hashtag #RomanzoFamigliare.

Advertisements