I Soliti Ignoti – Il ritorno, da stasera su Rai1

Torna nell’access prime time di Rai1 da stasera, tutte le sere dal lunedì al venerdì, I Soliti Ignoti – Il Ritorno, programma che aveva visto il ritorno al quiz di Fabrizio Frizzi e che da questa nuova edizione sarà condotto da Amadeus.

Diverse le novità di questa nuova edizione, nonostante la formula di base rimanga quella di un tempo: un concorrente deve cercare di indovinare delle identità misteriose. Per aggiudicarsi il montepremi in palio di 250.000 euro, il concorrente dovrà utilizzare logica, intuito e capacità di osservazione e abbinare a ognuno degli “ignoti” presenti in studio la giusta identità.

In ogni puntata del programma, basato sul format americano Identity, Amadeus presenterà al concorrente otto “ignoti” e altrettante “identità”, ciascuna corrispondente a un premio, fino a 100.000 euro. Compito del concorrente sarà abbinare ogni identità – che potrà riguardare la professione, la situazione familiare, un hobby, una caratteristica fisica, ecc. – alla persona giusta.

Per farlo, dovrà sfruttare tutta la sua capacità di osservazione e di indagine, non farsi sfuggire i dettagli o ingannare dalle apparenze, riuscire a fare rapide deduzioni e confronti con gli altri ignoti. Attivare, insomma, quell’intuito “investigativo” che spesso si accende anche quando si è per strada, in giro, o in un locale, o quando ci si trova di fronte a qualcuno che non si conosce e si immagina chi possa essere.

Durante l’indagine, il concorrente dovrà cercare di indovinare il maggior numero di identità per far crescere il suo montepremi. Ma vincere non sarà facile. Ogni indagine avrà un finale a sorpresa con un ultimissimo, e decisivo, enigma da risolvere: solo se il concorrente riuscirà a capire l’identità di un ultimo, nono ignoto, che verrà svelato alla fine della partita e che ha un legame con uno degli otto ignoti presenti in studio, potrà vincere il montepremi accumulato. Altrimenti, perderà tutto.

Advertisements
loading...