Il Collegio: stasera l’ultima puntata. Esperimento promosso

Stasera, alle ore 21.20 su Rai2, andrà in onda l’ultima puntata de Il Collegio, l’inedito e particolare esperimento sociale che ha visto 18 teenager confrontarsi con il sistema scolastico del 1960. Ambientato nel Collegio Convitto di Celana a Caprino Bergamasco, i ragazzi hanno vissuto un’esperienza educativa di formazione e di relazioni molto diversa e lontana dalla loro realtà quotidiana.

Alcuni studenti non sono riusciti a portare a termine l’esperimento, a causa delle condizioni rigide a cui sono stati sottoposti; altri, per mancanza di disciplina, sono stati letteralmente sbattuti fuori dal Collegio; altri ancora hanno saputo invece mettersi in gioco, affrontando con un mix tra entusiasmo e rassegnazione la nuova avventura.

Come abbiamo più volte sottolineato, molti degli studenti non erano volti nuovi nel panorama televisivo e cinematografico nostrano, né lo erano insegnanti e personale del Collegio. Questo però non ha inficiato particolarmente il prodotto: il programma, guardato con la consapevolezza che si trattasse di una parziale fiction, è risultato piacevole e, a tratti, molto divertente.

La narrazione di Giancarlo Magalli e i filmati originali dell’epoca sono stati poi la “ciliegina sulla torta”. I dati d’ascolto, nonostante la concorrenza fortissima delle serie tv di Rai1, hanno premiato la decisione della rete di proporre una trasmissione originale e piuttosto ben realizzata (qualche “forzatura” di troppo del copione a parte).

Questa sera, i 14 ragazzi rimasti a vivere e studiare al Celana di Caprino Bergamasco si preparano ad affrontare la sfida più difficile della loro esperienza: l’esame di terza media del 1960. Per tutti, però, l’ammissione alla prova finale non è così scontata e la tensione nel gruppo è altissima.

Per smorzare l’ansia per l’imminente esame, i collegiali potranno contare sulle lezioni di ballo swing e sulla notizia a sorpresa di una festa di fine corsi. Ma, dopo gli esami e alla fine di questa esperienza, cosa resterà ai ragazzi del loro viaggio nel 1960?

Advertisements