Romanzo Siciliano: al via la nuova fiction di Canale5 (gallery)

Stasera, lunedì 16 maggio, prenderà il via in prima serata su Canale5 Romanzo Siciliano, nuova fiction in otto puntate di Pietro Valsecchi, prodotta da TaodueFilm e diretta dal regista Lucio Pellegrini. Protagonisti della serie sono Fabrizio Bentivoglio, Claudia Pandolfi e Ninni Bruschetta.

Romanzo Siciliano affronta il tema dei rapporti tra il bene e il male in una Sicilia inedita. E’ una sfida tra due uomini, il Colonnello dei Carabinieri Sergio Spada (Bentivoglio) e il mafioso Salvo Buscemi (Bruschetta), ricercato da vent’anni e di cui le forze dell’ordine non conoscono nemmeno il volto.

Accanto a Spada, una squadra d’élite dei Carabinieri, composta da uomini diversi e ognuno con una difficoltà personale che si dipanerà nel corso delle puntate.

La storia si apre a Siracusa. Un’autobomba esplode davanti a un liceo e una strage di ragazzi sconvolge l’Italia e la vita del Tenente Colonnello Spada. Tra i feriti, infatti, c’è sua figlia adolescente, Nora. Spada, poco prima, ha deposto al processo contro Flores, un politico incriminato grazie alle prove presentate dai Carabinieri del Reparto Operativo, e colluso col boss mafioso Buscemi, imprendibile da oltre vent’anni.

Le indagini di Spada portano a uno squilibrato, Gestra, che colpisce ancora, in un supermercato, ma Spada non si ferma e capisce che non si tratta della violenza isolata di un folle. Gestra è stato solo l’esecutore di un piano ordinato da qualcuno molto più in alto.

Dietro le stragi infatti c’è l’inafferrabile Buscemi, a cui Spada da anni dà la caccia, e che in realtà vive con il volto ricostruito da un intervento di plastica facciale e sotto la falsa identità di un ricco borghese siracusano, impegnato in opere di beneficenza e cene di rappresentanza.

Mentre Spada si avvicina alla verità sulle stragi e sulle trame dietro il processo Flores, affronta anche la sua crisi familiare: la figlia è gravemente traumatizzata e vorrebbe andar via dalla Sicilia. Quell’isola le ha già tolto la madre, morta mesi prima in uno strano incidente stradale, di cui Spada non si è ancora fatto una ragione…