Il Rischiatutto al via su Rai1

Ritorna il Rischiatutto, lo storico gioco condotto da Mike Bongiorno quasi 5 decenni fa – in bianco e nero -, un pezzo di storia della tv italiana. E’ Fabio Fazio a prenderne il timone nella nuova edizione in onda stasera e domani su Rai1, lasciandone però il carattere che ne fece il grande successo che fu: il suo tabellone, i suoi pulsanti e le sue cabine, vere e proprie icone del piccolo schermo. Due puntate speciali in prima serata, che assieme a Fazio vedranno Ludovico Peregrini, nella doppia veste di giudice e autore, e Matilde Gioli a fare le veci della valletta del tempo, Sabina Ciuffini.

Il nuovo Rischiatutto della Rai è quindi un’operazione storica e contemporanea allo stesso tempo: lo studio è stato ricostruito fedelmente grazie alle ricerche accurate e al lavoro eccezionale del reparto scenografico della Rai, ma, questa volta, sarà visibile sugli schermi a colori.

Anche nel gioco ci saranno delle novità. Oltre alle domande sulla “materia vivente”, incarnata da un ospite presente in studio, ci sono due innovazioni che portano idealmente l’eredità di Mike Bongiorno nella tv di oggi: fra le 36 caselle del tabellone diviso in 6 materie, infatti, oltre alle caselle Jolly e Rischio (una per categoria) si annideranno anche una “casella Web” e una “casella Mike”. La prima permetterà al concorrente di decidere se usare o meno un computer per consultare la rete e trovare una risposta al quesito, la seconda proporrà al concorrente una domanda posta dallo stesso Mike Bongiorno attraverso filmati d’epoca del Rischiatutto.

La prima serata, in onda stasera, è una festa pensata per chi ha visto il programma negli anni ‘70 ma anche per chi in quegli anni ancora non c’era e vedrà, per la prima volta, il quiz. Saranno Christian De Sica, Maria De Filippi, Fabrizio Frizzi, Lorella Cuccarini, Vincenzo Salemme e Fabio De Luigi i protagonisti della puntata. Sei personalità del mondo della tv e dello spettacolo, divise in squadre, diventeranno per una sera concorrenti del quiz per omaggiare un capitolo storico della cultura popolare italiana.

In cabina torneranno anche tre ex campioni del programma di Mike Bongiorno, pronti a giocare con gli altri ospiti: Andrea Fabbricatore, Giuliana Longari e Maria Luisa Migliari. La signora Longari, esperta di storia romana, è stata campionessa per 11 puntate nella prima edizione di Rischiatutto nel 1970, dal 7 maggio al 16 luglio, Fabbricatore, farmacista di Firenze ed esperto in geografia, fu campione di Rischiatutto per 9 puntate dal 22 aprile al 14 ottobre del 1971, mentre la Migliari, che si presentò sulla gastronomia, fu campionessa per 8 puntate dal 19 aprile all’8 novembre del 1973 e fu vincitrice della finalissima del 1974.

Volti noti ed ex campioni si confronteranno nelle tre celebri fasi del gioco: le domande preliminari, il mitico tabellone e le domande in cabina. La ricetta classica del Rischiatutto, insomma, non cambia, anche se per questo primo ritorno il montepremi ottenuto dalla squadra vincitrice sarà interamente devoluto in beneficenza. Ospite della prima puntata anche Nino Frassica.

Nella prima puntata si parlerà di Alberto Tomba, un omaggio alla ben nota passione di Mike per lo sci: i concorrenti dovranno rispondere alle domande che riguarderanno la carriera del campione.

Advertisements