Barbara d’Urso: “Uso le luci al posto del bisturi”

Si parlava di chirurgia estetica, ieri, nel salotto di Pomeriggio Cinque. Per l’ennesima volta vip rifatte e non – da Ana Laura Ribas, a Cristina Del Basso, passando per Patrizia Pellegrino – erano ospiti di Barbara d’Urso, assieme al chirurgo estetico di rito in collegamento e all’immancabile Pierluigi Diaco.

Si parlava di esagerazione, di persone che addirittura sono morte a causa dei numerosissimi interventi di chirurgia estetica, quando la Del Basso, nota per il suo seno super prosperoso che si è rifatta a 18 anni, ha lanciato il sasso: “Non c’è nessuno in questo studio che non si sia rifatto qualcosa“.

Diaco, dal canto suo, le ha dato ragione, ironizzando su come solo “la Madonna laica d’Urso” – in riferimento alle luci sparatissime dello studio che rendono invisibili le rughe della conduttrice – non abbia bisogno di ricorrere alla chirurgia plastica.

Barbarella stavolta l’ha presa bene e, anzi, ci ha scherzato su a sua volta:

Ci arriverò pure io (alla chirurgia, ndr), ma per ora uso delle luci meravigliose proprio per evitare di farmi delle punture

Peccato solo che per illuminarla ormai ogni giorno venga impiegata la stessa quantità di elettricità di un’intera nazione…

Advertisements