Advertisements
Advertisements

A.D. – Anno Domini. La Bibbia continua, da stasera su Canale5

A partire da stasera, 21 febbraio 2016, sarà in onda su Canale5 la miniserie kolossal A.D. – Anno Domini, sottotitolo La Bibbia Continua. Quattro puntate, in onda ogni domenica, che raccontano un Gesù inedito, per niente comune, che l’immaginario raramente ha raccontato: quello del dopo-resurrezione, con tutte le implicazioni e reazioni non solo di fede, ma anche politiche e di evangelizzazione da parte degli Apostoli.

Si tratta di un adattamento televisivo in chiave hollywoodiana ispirato agli Atti degli Apostoli e alle lettere di San Paolo, che narra i principali avvenimenti successivi alla crocifissione e alla resurrezione di Gesù. Fulcro della miniserie, prodotta da Roma Downey e Mark Burnett per il network americano Nbc, è la reazione dei leader politici e spirituali della Giudea all’impatto scatenato dalla morte del Figlio di Dio.

La serie è stata realizzata con un budget di 22 milioni di dollari, una troupe di 400 persone, tra attori, comparse e tecnici. Un team di 47 esperti, fra sceneggiatori, teologi, consiglieri e studiosi biblici. Massima attenzione è stata rivolta alle ambientazioni e ai costumi, ricostruiti nei minimi dettagli grazie a scrupolose ricerche iconografiche e storiche.

Il primo episodio si apre con il processo che condanna Gesù, interpretato dall’attore argentino Juan Pablo Di Pace, alla crocifissione. E si sviluppa con gli avvenimenti principali e più emozionanti scatenati dall’uccisione di Cristo per mano dei Romani.

Advertisements
CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Tv(in)Diretta.