Advertisements
Advertisements

Sangue del tuo sangue, da stasera su Deejay TV

Aumentano esponenzialmente i programmi che parlano di omicidi e crimini vari. Da questa sera, su Deejay TV, troveremo anche Sangue del tuo sangue, un format originale Stand By Me che si inserisce nel filone degli “scripted reality”, in cui il gruppo Discovery si sta specializzando. Il programma racconta vicende realmente accadute attraverso ricostruzioni e interviste. Quindici puntate totali, ispirate a fatti realmente accaduti, in prima tv ogni martedì alle 21.15 sul canale 9 del digitale terrestre.

I dati parlano chiaro: in Italia la maggior parte dei delitti avviene in famiglia. Negli ultimi 8 anni è calato il numero totale di omicidi ma, al contrario, sono aumentati i delitti nel nucleo famigliare. Nel 2002 i crimini tra parenti erano la metà del totale (51,5%), nel 2008 sono saliti al 70%, a dimostrazione del fatto che la casa non è il posto più sicuro.

In ogni episodio si delinea la storia della famiglia, senza rivelare l’identità della vittima, né quella dell’assassino. Solamente a metà puntata infatti si capirà chi è stato ucciso per mano del “sangue del suo sangue”. L’ultima parte è dedicata alle indagini, ricostruite dettagliatamente fino alla scoperta dell’assassino e del movente che l’ha spinto a compiere un gesto tanto terribile come quello dell’uccisione di un proprio famigliare.

A spiegare i passaggi più critici e imprevedibili di ogni caso c’è Simona Ruffini, esperta criminologa e scrittrice, che commenterà e analizzerà i punti salienti di ogni vicenda.

Advertisements
CircaDebora Marighetti
Sono una giornalista che si occupa, per passione e professione, di tv e spettacolo dal 2006. Ho collaborato con Blogo, in particolare con Tvblog.it, dal 2006 al 2012, occupandomi di news, critiche, recensioni su telefilm, varietà, game show, reality show e molto altro. Sono apparsa sporadicamente su Traveblog.it. Ho gestito il magazine musicale di Dada tra il 2009 e il 2010 e collaborato, negli anni e senza continuità, con svariati blog e settimanali. Dal 2012 sono editor di Tv(in)Diretta.