Le Iene: quello che i medici non dicono (video e gallery)

Durante la puntata de Le Iene Show di ieri, 26 gennaio 2016, è stato mostrato un servizio, realizzato da Nadia Toffa, riguardante i medici e la paura di essere denunciati. Secondo la Toffa, molti chirurghi rinuncerebbero preventivamente ad operare casi complicati, cercando cure alternative di ogni tipo, per non incorrere in qualche errore che potrebbe in seguito portarli davanti ad un tribunale; oppure prescriverebbero esami completamente inutili per poter eventualmente dimostrare, in futuro, di aver fatto “tutto il possibile”.

In Italia – unico paese in Europa – i medici sono infatti passibili di denuncia per lesioni colpose o omicidio colposo nel caso un paziente subisca danni da un’operazione o muoia. Questo porta molti dottori, soprattutto quelli più giovani e meno esperti, ad avere molta paura, con conseguenze immaginabili: da una parte un rischio maggiore per i pazienti che magari non hanno altra via se non un’operazione, dall’altra un ingolfamento delle liste di attesa.

Per le cause ai medici ci sono inoltre degli studi legali specializzati, che spesso offrono la propria consulenza senza far sborsare al paziente nemmeno un euro, e si prendono una percentuale in caso di vittoria e di risarcimento del danno. Questo ha fatto crescere esponenzialmente le cause, visto che i pazienti non hanno nulla da perdere…

Per vedere il video completo del servizio di Nadia Toffa su quello che i medici non dicono potete cliccare questo link.

loading...