Tutta colpa di Einstein: Annalisa in seconda serata su Italia1

Prende il via questa sera, domenica 13 dicembre 2015, in seconda serata su Italia1, il nuovo programma Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern, un viaggio in tre tappe al CERN, il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle. A raccontare l’incontro con le giovani eccellenze italiane che lo popolano sarà Annalisa Scarrone, cantautrice ma anche laureata in fisica.

Fresca di annuncio della sua partecipazione a Sanremo 2016, protagonista anche di un film di Natale al cinema, Annalisa si appresta a debuttare anche in un programma tv nel quale parlerà di un’altra sua grande passione: la fisica. Che cosa spinge un giovane neo diplomato a studiare fisica? A suo tempo cosa aveva spinto Annalisa verso la laurea in questa disciplina? E cosa ancora di quella curiosità le è rimasta? Cosa rappresenta per lei, per un giovane aspirante scienziato, ma anche per un qualunque persona curiosa e sperimentatrice, il CERN?

Dal CERN di Ginevra racconterà, attraverso una serie di incontri con chi ci studia e ci lavora, come funziona il più grande centro di fisica delle particelle al mondo. Il luogo dove si indaga l’origine del mondo. Partirà dalla Liguria alla volta di Ginevra, sbarcherà al Campus del CERN e si avventurerà nel labirinto di vie che si chiamano, non a caso, con i nomi dei grandi fisici (route Pauli, route Wu, route Bakker, route Marie Curie).

Annalisa incontrerà alcuni esponenti della comunità italiana fra i Summer Student, neolaureati di tutto il mondo impegnati dalle 8 alle 13 settimane in vari esperimenti, spiegandoci la loro esperienza, aspettative, sogni di ragazzi e di giovani scienziati.

Dalla giornata in laboratorio al cambio della guardia alla sala controllo dati, dalle lezioni con i professori più brillanti alle attività extra, dalle amicizie alla vita quotidiana, Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern raccoglierà le testimonianze di coloro che si sono fermati, cioè i dottorandi, post dottorandi, fino ai fisici che, ogni giorno, entrano in laboratorio e vivono fra qui e Ginevra.

Advertisements