Advertisements
Advertisements

X Factor 2012: il primo appuntamento con le audizioni è un Ventura-show

Nella nostra prima diretta di X Factor 2012, abbiamo appena assistito ad un Ventura-Show sugli schermi di Sky Uno. Chiariamoci: non che ci aspettassimo una Simona Ventura pacata e amorevole, o dolce come un agnellino, ma quella che abbiamo visto oggi è stato molto simile ad un one woman show senza precedenti. Quasi offuscati tutti gli altri giudici – è emersa solo un’Arisa che ha tentato di fare da controparte alla scatenata conduttrice torinese – il pubblico ha avuto occhi e orecchie solo per lei.

Non è passata nemmeno un’ora dalla partenza della puntata e i toni si sono subito accesi: la Ventura storce il naso all’ingresso di una giovane cagliaritana che vive a Roma, Nicoletta, che presentandosi ai giudici ammette candidamente di voler diventare cantante, ballerina e attrice. La sua esibizione di Black & Gold di Sam Sparro viene bruscamente stoppata dalla Ventura che, spalleggiata da Morgan, le contesta aspramente le stonature e gli eccessivi ammiccamenti, infierendo poi dicendo di essere stufa di avere a che fare con persone che vogliono diventare famose e sfondare nel mondo dello spettacolo senza possedere un particolare talento.

Interviene Arisa che, colpita dall’eccessiva veemenza con cui l’ex conduttrice di Quelli che il calcio si è accanita contro la giovane aspirante concorrente, ha invitato la collega a moderarsi per evitare di umiliare la ragazza. L’astio della Ventura si rivolge così verso l’altra giudice, rimproverandola per aver interrotto il suo discorso delegittimando in qualche modo il suo giudizio. E la vendetta arriva subito: al giudizio rivolto da Arisa al concorrente successivo, al quale ha suggerito di dedicarsi più al ballo che al canto, la Ventura ha rimproverato alla collega l’umiliazione che avrebbe provocato al provinato. Mah.

Ma la giudice più contestata di X Factor ha continuato a far polemica anche nel corso della puntata, prima scagliandosi contro il pubblico che le contestava il “no” assegnato all’energica Francesca Brunori (poi passata proprio grazie al grande apprezzamento del pubblico che ha convinto Morgan a dare un giudizio positivo), e poi attaccando le due giovani delle Free Souls, ree di essersi proposte ai giudici come “mantenute” dai propri genitori perché senza lavoro, con un velo di amarezza nella voce cammuffata nel tentativo di mostrarsi solari e combattive.

Dopo un’esibizione disastrosa delle due, la Ventura, anche qui con l’appoggio di Morgan, ha inspiegabilmente cominciato ad attaccare le due giovani, invitandole in una maniera decisamente poco elegante ad andarsi a cercare un lavoro e a non vantarsi di essere delle mantenute, fraintendendo completamente (e volutamente?) i toni delle due, cacciate dal palco da queste frasi umilianti. Accompagnate fuori da Arisa, che tenta di “consolarle” e prendere le loro difese dicendo loro che sono state comunque simpatiche (subendo per questo le critiche dei colleghi), le ragazze si sono sfogate dietro le quinte con un pianto liberatorio, ribadendo quanto sia difficile trovare lavoro al giorno d’oggi e che in ogni caso non erano lì per farsi giudicare per la loro condizione economica e sociale, ma solo e unicamente per il canto. E hanno aggiunto: “almeno io non c’ho le tette rifatte”.

Non che ci aspettassimo qualcosa di meno da Simona Ventura, ma nella puntata di oggi la storica giudice ha dato spettacolo con dei toni assolutamente sgarbati, antipatici e acidi, risultando spesso anche fuori luogo. Tuttavia ricordiamo che accadde lo stesso anche l’anno scorso ai primi provini di Jessica Mazzoli, poi entrata nella sua squadra e con la quale si è poi riappacificata formando una squadra affiatata e vincente. Vedremo qualcosa di simile anche quest’anno? In ogni caso, la SuperSimo non è il tipo che le manda a dire.

Advertisements